Hai l’influenza? Dormire aiuta a guarire

sonno influenza

Dormire aiuta a sconfiggere l’influenza. Ecco perché quello di riposare quando ci si ammala non è un consiglio banale. Lo confermano i ricercatori statunitensi che hanno individuato una molecola in grado di innescare azioni antinfiammatorie.

Gli esperti hanno scoperto l’Acpb, una proteina particolare che viene prodotta dal cervello durante il sonno. Questa proteina sarebbe in grado di attivare processi antinfiammatori e di contrastare i sintomi dell’influenza.

Così la guarigione verrebbe favorita e sarebbe più rapida. Sonno e riposo sono i principali rimedi della nonna per superare l’influenza senza troppi problemi e forse in questi consigli esiste un fondo di verità dal punto di vista scientifico.

I ricercatori ipotizzano che grazie a questa proteina magari in futuro potranno nascere dei nuovi farmaci per velocizzare la guarigione dall’influenza. Il nuovo studio ci ricorda l’importanza del riposo per il nostro corpo, una vera e propria medicina che può aiutarci nella guarigione.

Infatti è proprio durante il sonno che il nostro organismo che il nostro corpo può rigenerarsi per avviarsi al meglio verso la guarigione. Lo studio in questione è stato condotto da un team di esperti dell’Università di Washington guidato da James Krueger ed è stato pubblicato sulla rivista scientifica Brain, Behavior, and Immunity.

Può darsi che, secondo le ipotesi degli esperti, in futuro potremo avere a disposizione dei farmaci a base della proteina Acpb per aiutare l’organismo a combattere l’influenza in modo completamente nuovo. Nel frattempo, quando abbiamo l’influenza, proviamo a dormirci un po’ su.

Marta Albè

Fonte foto: hackcrow.com

Leggi anche:

Le 10 migliori tisane per raffreddore e influenza
Influenza, in arrivo il picco. Come difendersi?
Sidro di fuoco: rimedio efficace contro influenza e raffreddore

Ecotyre

Da Gomma a Gomma: lo pneumatico verde tutto italiano realizzato con materiali riciclati

Coop

Dopo uva, meloni e ciliegie, anche le clementine dicono addio al glifosato

tuvali
seguici su Facebook