Incontriamo l’Oculista: 5 appuntamenti da non perdere offerti dalla Fondazione Salmoiraghi & Viganò che ci ricordano l’importanza della prevenzione visiva

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Vedere bene è fondamentale così come avere occhi sani. Per questo dobbiamo prenderci cura della nostra vista, affidandoci a degli specialisti e attuando strategie preventive. Ad aiutarci in questo compito, proprio nel corso del mese della prevenzione visiva, arrivano 5 incontri virtuali a cura della Fondazione Salmoiraghi & Viganò.

In questo periodo siamo spesso concentrati, come è giusto che sia, sulla prevenzione dei contagi da coronavirus ma non dobbiamo dimenticarci di prenderci cura di noi stessi a 360°, evitando di distogliere l’attenzione, ad esempio, dai problemi legati alla vista.

Ottobre è il mese della prevenzione visiva e sempre in questo mese, precisamente l’8 ottobre, si celebra ogni anno La Giornata Mondiale della Vista. Quale momento migliore per assicurare ai nostri occhi la massima cura e attenzione?

La Fondazione Salmoiraghi & Viganò, con il patrocinio della Società Oftalmologica Italiana (SOI), ci offre una serie di opportunità interessanti.

Parliamo di “Incontriamo l’Oculista”, un progetto di educazione e divulgazione scientifica che si compone di un ciclo di appuntamenti virtuali che hanno l’obiettivo di sensibilizzare le persone sull’importanza di prendersi cura della propria vista, agendo soprattutto sulla prevenzione.

Gli incontri

Nello specifico gli incontri, programmati dall’8 al 30 ottobre, sono 5. Gli appuntamenti previsti a Roma, Bari, Padova e Milano sono aperti alla partecipazione del pubblico e potranno essere seguiti esclusivamente in streaming (potete iscrivervi gratuitamente compilando il format a questo link).

Ad animare il dibattito virtuale ci penseranno alcuni dei più autorevoli specialisti italiani del settore che, moderati da Livia Azzariti, medico e nota conduttrice e curatrice di programmi e rubriche di medicina, approfondiranno i temi più importanti legati alla salute degli occhi e alla prevenzione visiva, rispondendo anche alle domande e curiosità del pubblico.

La prima tappa dell’8 ottobre a Roma e quella del 9 ottobre a Bari sono già state svolte, così come l’appuntamento del 16.

In queste occasioni si è parlato della prevenzione visiva di adulti e bambini, con un focus sulle malattie corneali e, per quanto riguarda i più piccoli, ci si è avvalsi dell’aiuto di esperti nel campo dell’ oftalmologia pediatrica. Potete comunque rivedere le conferenze già svolte a questo link.

I prossimi appuntamenti previsti sono il 23 ottobre a Padova quando si parlerà del delicato tema del glaucoma con l’aiuto del dottor Marco Tavolato, primario dell’Unità Operativa Complessa di Oculistica a Chioggia, del dottor Romeo Altafini, direttore della UOC di Oculistica della ULSS 3 Serenissima del Distretto Mirano Dolo (Veneto) e della dottoressa Silvia Babighian, responsabile del Centro Glaucomi dell’Ospedale Sant’Antonio (Azienda Ospedaliera di Padova).

L’ultimo incontro, al quale parteciperemo anche noi di greenMe.it, è previsto invece per il 30 ottobre a Milano. Tema della giornata saranno le malattie retiniche. A questo appuntamento parteciperanno il professor Francesco Bandello, il dottor Francesco Loperfido, e la dottoressa Monica Stoppani, rispettivamente primario dell’Unità Oculistica, responsabile del Servizio di Oftalmologia Generale e responsabile del Servizio di Strabologia dell’Ospedale San Raffaele di Milano. Qui il link per l’iscrizione a tutti i prossimi eventi.

L’importanza di sensibilizzare ed educare alla prevenzione visiva

Tutti gli incontri, organizzati dalla Fondazione Salmoiraghi & Viganò, istituzione non profit che ormai da anni promuove iniziative di sensibilizzazione ed educazione alla prevenzione visiva e ai sistemi di protezione oculare, saranno anche un’ottima occasione per parlare delle fake news che, purtroppo, spesso girano sul web anche riguardo ai problemi della vista.

Gli appuntamenti di “Incontriamo l’Oculista” offriranno al pubblico la possibilità di avere chiarimenti, oltre che risposte corrette e scientificamente attendibili, ai dubbi più frequenti sulla salute oculare.

La corretta informazione è infatti importante anche quando si parla di salute degli occhi. Considerate che oltre l’80% dei deficit visivi può essere prevenuto o curato, ecco perché è fondamentale affidarsi agli specialisti e, con una certa regolarità, sottoporsi a visite e accertamenti.

Il concetto di prevenzione della vista – evidenzia Matteo Piovella, presidente della Società Oftalmologica Italiana – deve essere insegnato già dai primi anni di vita. Si stima, infatti, che nei paesi occidentali da oggi al 2028 il numero di persone con gravi problemi visivi raddoppierà. È un dato straordinariamente importante nonostante i notevoli passi in avanti che sono stati compiuti nel campo dell’oculistica. La parola d’ordine è, dunque, salvaguardare”.

Prendiamoci quindi cura dei nostri occhi fin da subito, non sottovalutando e rimandando quella visita che, magari, era necessario fare già da tempo. Anche in questo la Fondazione Salmoiraghi & Viganò può aiutarvi, grazie al suo sito (www.fondazionsalmoiraghievigano.it) che offre il servizio “L’oculista Risponde”, dove si possono porre domande agli esperti e alla funzione “Trova l’Oculista”, che permette di trovare lo specialista più vicino a casa propria.

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook