Il virus dell’Hiv ha i giorni contati? Scienziati riescono a rimuoverlo dal genoma per la prima volta

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Gli scienziati sono riusciti a rimuovere completamente il Virus dell’Hiv per la prima volta dal genoma di un essere vivente. E’ vicina finalmente la cura definitiva per l’AIDS? Fino ad oggi, com’è risaputo, il virus poteva solo essere tenuto sotto controllo tramite gli antiretrovirali, senza sconfiggerlo totalmente. E pensare che dopo averlo scoperto, non ci credevano nemmeno loro!

Il miracoloso trattamento ad azione combinata è stato per ora testato su topi infetti, da un gruppo di ricerca guidato da Kamel Khalili della Temple University a Philapelphia e dalla University of Nebraska Medical Center, che ha visto coinvolti anche nomi italiani fra cui Pietro Mancuso, Pasquale Ferrante e Martina Donadoni.

Il trattamento si basa su un approccio combinato che unisce la tecnica di modifica genetica chiamata CRISPR/Cas9 con gli antiretrovirali veicolati da nanocristalli. Gli antiretrovirali, come premesso, non sono in grado da soli di annientare il virus, ma solo di tenerlo sotto controllo, in modo che non si replichi sfociando nell’Aids, purché la terapia venga seguita per tutta la vita.

Il dna dell’Hiv è infatti in grado di integrarsi nel genoma delle cellule immunitarie, dove rimane annidato e non può essere rimosso dai medicinali, nemmeno applicando la sola tecnica CRISPR/Cas9.

I ricercatori hanno quindi provato a combinare la tecnica CRISPR/Cas9 con una terapia basata sempre sugli antiretrovirali ma ad azione lenta, veicolati da nanocristalli, detta Laser Art, la quale svolge più funzioni contemporaneamente: fa in modo che il farmaco si dissolva più lentamente e ne diminuisce la frequenza di somministrazione, aumentandone in termini di durata l’efficacia.

Un terzo dei topi così curati sono completamente guariti dal virus. Un risultato assolutamente sorprendente secondo i ricercatori, che non avevano mai trovato finora una terapia così efficace.

Per gli esseri umani, il trattamento combinato contro l’Hiv potrebbe essere disponibile già a partire dal prossimo anno.

Sull’Hiv ti potrebbe interessare anche:

Laura De Rosa

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook