#TiRiguarda: da Tiziano Ferro ai The Jackal per dire che l’AIDS può colpire tutti. La nuova campagna AnLaids

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

#TiRiguarda: Hiv e Aids sono questioni che possono riguardare tutti, nessuno escluso, con video e testimonial d’eccezione

L’Hiv riguarda tutti, chi l’ha detto che se non sei gay ne sei immune? È su questo assunto che si basa la nuova campagna di sensibilizzazione AnLaids che parla a tutti, etero o gay che siano. Perché l’Aids deve interessare l’intera società.

Questo è il messaggio lanciato per la Giornata Mondiale della lotta contro l’Aids, in programma come ogni anno il 1° dicembre: #TiRiguarda, è un invito a tutti, nessuno escluso, perché se ormai omosessuali e tossicodipendenti risultano essere i più informati e quindi non più le categorie più esposte ci sarà pure un motivo!

In Italia, circa il 40% dei casi di Hiv è diagnosticato troppo tardi, un ritardo che non fa che mantenere alta la circolazione del virus nella popolazione generale. A questo va aggiunto poi un 30% stimato di persone che inconsapevolmente continua a favorire la trasmissione del virus. E sono in aumento di rischio di contagio proprio le categorie ritenute meno esposte: è per questo che oggi è utile sensibilizzare l’opinione pubblica, perché tutti siano consapevoli del proprio stato di salute e non si smetta di parlare di prevenzione.

Quello che in moltissimi non sanno, infatti, è che con essere sieropositivi oggi non è più una condanna a morte. Ma il problema è spesso proprio la mancanza di informazioni e convivere con un virus che in molti non sanno di avere. È per questo che è importante sapere se si è contratto il virus dell’Hiv per non sviluppare poi, in futuro, la sindrome dell’Aids.

Nel nostro Paese le nuove diagnosi restano sempre sui circa 4mila casi all’anno, un dato stagnante dovuto anche alla disinformazione sempre più diffusa anche tra la popolazione generale, spesso inconsapevole di avere già avuto comportamenti a rischio. La Campagna AnLaids, patrocinata dal Comune di Milano, prevede affissioni in 14 città italiane con personaggi del campo della musica, dello spettacolo e dell’universo digitale.

Tiziano Ferro, Fabio Volo, Giorgio Panariello, Maria Pia Calzone, Rudy Zerbi, The Jackal, Giulia Valentina e Paola Turani: “L’HIV riguarda tutti. Proteggiti e fai il test“, sarà questo il messaggio lanciato a giovani e meno giovani.

the jackal

Prevenzione” deve essere insomma la parola chiave: al primo posto c’è l’uso del preservativo, cui negli anni è affiancata la cosiddetta TasP, la Treatment as Prevention (Terapia come prevenzione), che garantisce un buon livello di controllo del contagio. Per tutto il resto c’è solo una sacrosanta informazione per la vostra salute.

Qui potete sapere tutto su cos’è l’Hiv e la differenza con l’Aids, come si contrae e come si fa a sapere se si ha l’Hiv.

Gli altri video saranno disponibili qui a partire dal 1 dicembre

Germana Carillo

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

TuVali.it

150+ corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ (in collaborazione con GreenMe)

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook