@Dolgachov/123rf

Diabete: gli scienziati hanno appena individuato il livello di zuccheri ottimale nel sangue per prevenire infarti e ictus

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Secondo un recente studio si possono prevenire ictus, diabete e problemi cardiaci tenendo sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue

Una nuova ricerca ha scoperto che per le persone con diabete o che hanno avuto un ictus, potrebbero esserci livelli ideali di zucchero nel sangue in modo da ridurre il rischio di diversi tipi di malattie vascolari.

Sappiamo che avere il diabete può essere associato a un aumentato rischio di avere un primo ictus, ma i nuovi risultati della ricerca indicano che esiste un livello ottimale di zucchero nel sangue che può iniziare a ridurre al minimo il rischio di avere un ictus, un infarto o altri problemi vascolari, ed è compreso tra il 6,8% e il 7,0%.

Lo studio

Lo studio ha coinvolto 18.567 persone con diabete, con un’età media di 70 anni. Tutti i partecipanti sono stati ricoverati in ospedale per un ictus ischemico, causato da un coagulo di sangue. Al momento del ricovero, i ricercatori hanno utilizzato un test chiamato emoglobina A1C per determinare il livello medio di zucchero nel sangue delle persone negli ultimi due o tre mesi.

Questo test misura una percentuale di proteine ​​dell’emoglobina nel sangue ricoperte di zucchero. I ricercatori hanno, quindi, seguito un anno dopo per scoprire se vi è un’associazione tra i livelli di A1C con il rischio di avere un altro ictus, un infarto o morire per queste o altre patologie vascolari.

Di tutti i partecipanti, circa l’8% ha avuto un attacco di cuore o è morto per malattie vascolari entro un anno dall’inizio dello studio, e 954 o il 5% ha avuto un altro ictus.

I risultati

Lo studio ha rilevato che le persone ricoverate in ospedale con livelli di A1C al di sopra dell’intervallo dal 6,8% al 7,0%, avevano un rischio maggiore di avere un evento vascolare.

I ricercatori hanno scoperto che il rischio di infarto o malattie vascolari simili era maggiore del 27% quando venivano ricoverate in ospedale con livelli di A1C superiori al 7%, rispetto a quelle ricoverate con livelli di A1C inferiori. 6,5%; mentre, il rischio di avere un altro ictus era maggiore del 28% quando venivano ricoverate in ospedale con livelli di A1C superiori al 7,0%, rispetto a quelli inferiori al 6,5%.

Questi risultati evidenziano l’importanza di tenere d’occhio la glicemia, soprattutto in caso di diabete o se si ha avuto già in precedenza un ictus o un infarto.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: American Academy of Neurology

Ti potrebbe interessare:

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook