Glaucoma: fino al 16 marzo visite gratuite in tutta Italia. Come prenotare

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Prevenire il glaucoma. È in programma fino al 16 marzo la “Settimana mondiale del Glaucoma”, l’occasione buona per sottoporsi a uno dei check-up oculistici offerti gratuitamente in tutta Italia. Su tutta la penisola, infatti, sono in calendario visite gratuite, soprattutto rivolte a chi è maggiormente a rischio.

Definito “malattia silenziosa” perché non dà sintomi nelle fasi iniziali, il glaucoma è una patologia degenerativa che può danneggiare irreparabilmente il campo visivo. Basta una visita completa per diagnosticare un glaucoma, eppure ancora otto persone su dieci, seppure a rischio, non fanno controlli regolari.

Scopo dell’iniziativa – a firma dell’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus, della Società Oftalmologica Italiana e della Società Italiana Glaucoma – è dunque far comprendere che, se non presa per tempo questa patologia che colpisce il nervo ottico, può portare a gravi conseguenze come l’ipovisione e la perdita totale della vista.

Cos’è il glaucoma

Si tratta di una malattia oculare correlata generalmente a una pressione dell’occhio troppo elevata. Secondo l’Organizzazione mondiale della Sanità, ne sono affette circa 55 milioni di persone nel mondo ed è la seconda causa di cecità a livello planetario dopo la cataratta, ma è la prima a carattere irreversibile.

In Italia colpisce circa un milione di persone ma la metà di esse non ne sarebbero a conoscenza perché non effettuano visite oculistiche periodiche complete (con controllo del fondo oculare, del tono ovvero della pressione oculare e del campo visivo).

La disabilità visiva provocata dal glaucoma (compresa l’ipovisione) si può prevenire purché la malattia sia diagnosticata e curata tempestivamente.

Esistono anche dei fattori di rischio glaucoma. Nello specifico:

  • avere più di 40 anni
  • avere altri casi in famiglia
  • soffrire di cataratta
  • soffrire di forte ipermetropia
  • traumi oculari
  • diabete
  • ipertensione
  • uso prolungato di alcuni farmaci

In tutti questi casi è bene sottoporsi regolarmente a controlli oculistici.

Qui trovate il punto più vicino dove si effettuano gratuitamente le visite.

Leggi anche:

Germana Carillo

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook