Giornata della salute delle donne: visite gratuite in tutta Italia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La salute passa sempre dalla prevenzione, per questo in occasione della seconda giornata nazionale della salute della donna, oltre 150 strutture offrono visite ed esami gratis.

Fino al 24 aprile, infatti, saranno offerti gratuitamente alle donne visite, consulti, esami strumentali, saranno organizzati eventi informativi e molte altre attività per celebrare nel modo giusto la seconda giornata nazionale della salute della donna del 22 aprile.

Istituita nel 2015 dal ministro Beatrice Lorenzin, l’iniziativa mira a promuovere l’informazione e i servizi per la prevenzione e la cura delle principali patologie femminili nell’ambito di 13 aree specialistiche: diabetologia, dietologia e nutrizione, endocrinologia, ginecologia e ostetricia, malattie e disturbi dell’apparato cardio-vascolare.

E ancora malattie metaboliche dell’osso, medicina della riproduzione, neurologia, oncologia, psichiatria, reumatologia, senologia, sostegno alle donne vittime di violenza.

LEGGI anche: PRIMA GIORNATA NAZIONALE DELLA SALUTE DELLA DONNA: AL VIA IN TUTTA ITALIA EVENTI E VISITE GRATUITE

“Troppo spesso noi donne rinunciamo a curarci. La nostra quotidianità, scandita dal lavoro e dalla cura dei figli e della famiglia, dall’assistenza a genitori e parenti anziani, è considerata da molti studi come fonte di logoramento fisico e psicologico, tant’è vero che se le donne vivono di più, trascorrono gli ultimi anni della loro vita in condizioni di salute peggiori rispetto agli uomini”, dice Beatrice Lorenzin.

Per questo secondo il ministro è fondamentale “non solo occuparsi della salute femminile come valore in sé e come valore sociale, che riguarda tutti, ma agire concretamente”.

giornata

In sintesi, quindi, tutelare la salute femminile significa favorire la salute di un ‘intera famiglia e di tutta la collettività. Ma la giornata nazionale sarà anche un momento di confronto tra scienziati ed esperti, associazioni e cittadini in merito alle principali malattie che colpiscono il genere femminile, le possibili cure e l’attività di prevenzione necessaria da svolgere.

LEGGI anche: MANIFESTO SULLA SALUTE DELLA DONNA: 12 PASSI PER UN MAGGIOR BENESSERE AL FEMMINILE

Le strutture ospedaliere che aderiscono all’iniziativa (H)Open Week sono oltre 150 in tutta Italia mentre le farmacie oltre 18mila. Tutti i servizi sono a portata di clic sul sito Bollini rosa, dove è possibile selezionare la regione e la provincia per visualizzare l’elenco degli ospedali che hanno aderito e consultare il tipo di servizio offerto.

Nelle farmacie sarà, invece, esposta una locandina per informare dell’iniziativa e agevolare la partecipazione delle donne alle visite.

Per consultare il programma completo clicca qui

Per prenotare una visita clicca qui

Dominella Trunfio

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook