Omeopatia porte aperte: l’8 aprile visite gratuite per uomini e animali

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Torna puntuale anche quest’anno ad aprile, precisamente l’8, in occasione del Mese mondiale della Medicina Omeopatica, l’iniziativa “Omeopatia porte aperte” che prevede visite gratuite su tutto il territorio nazionale da parte di medici e veterinari che utilizzano questo tipo di medicina alternativa.

Come sempre a promuovere la giornata di check up gratuiti ma anche di informazione sui rimedi omeopatici è il Ce.M.O.N. – Presidio Omeopatia Italiana. L’iniziativa è giunta alla sua quinta edizione e nasce per informare sul diritto alla salute basato sul principio del “curare senza nuocere” e per promuovere delle terapie più sostenibili.

I dati italiani riguardo all’utilizzo dell’omeopatia parlano chiaro: nonostante le polemiche e gli studi che ne proverebbero l’inefficacia, sempre più persone si avvicinano a questo tipo di medicina, molto utilizzata anche per i bambini.

Tra l’altro, secondo i più recenti dati Istat, l’Italia sarebbe al terzo posto in Europa dopo Francia e Germania per utilizzo di rimedi omeopatici (li sceglie il 4,1% della popolazione).

giornata omeopatia volantin

Omeopatia porte aperte rientra nell’ambito della Giornata Internazionale dell’Omeopatia, che cade il 10 aprile (scelto perché proprio in questo mese nel 1755 è nato Christian Friedrich Samuel Hahnemann, padre dell’Omeopatia) ed è promossa dalla Liga Medicorum Homoeopathica Internationalis (LMHI).

Un’ottima occasione per avvicinarsi all’affascinante mondo dei rimedi omeopatici se ancora non li conoscete o di confermare la vostra adesione se invece già avete sperimentato i loro benefici. Sul sito presidiomeopatiaitaliana.it è possibile trovare i medici della propria zona che hanno aderito all’iniziativa e prenotare la vista gratuita. Anche quest’anno si tratta di oltre 300 studi tra medici e veterinari.

Francesca Biagioli

Leggi anche:

frecciaL’OMEOPATIA FUNZIONA? LA REPLICA DELL’AMIOT ALLO STUDIO AUSTRALIANO

frecciaOMEOPATIA: UN ITALIANO SU SEI SI CURA IN MODO NATURALE

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook