Giornata Mondiale della Pulizia delle Mani: un piccolo gesto, una grande abitudine (soprattutto ai tempi del Covid-19)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Oggi, 15 ottobre, è la Giornata Mondiale della Pulizia delle Mani. Questa data è stata scelta dall’Unicef per far passare un messaggio: con questo semplice gesto è possibile prevenire tante infezioni. Coronavirus compreso.

Il sapone è fondamentale nella lotta contro le malattie infettive, tra cui il COVID-19 (anche se purtroppo, come ricorda l’Unicef, milioni di persone in tutto il mondo non hanno accesso immediato a un posto in cui lavarsi le mani.

La Giornata Mondiale per promuovere l’igiene delle mani è universalmente considerata come il più semplice gesto per ridurre la trasmissione delle infezioni negli ospedali, nei luoghi di lavoro, nelle scuole e in famiglia. Per questo in Italia da ormai tre anni, insieme all’iniziativa mondiale è stata affiancata la campagna educativa “La salute di mano in mano”, ideata e promossa dalla Società italiana di Pediatria Preventiva e Sociale (SIPPS), in collaborazione con Editeam gruppo editoriale e l’Associazione genitori italiani (Age), per promuovere l’igiene delle mani fra gli studenti delle Scuole Primarie e dell’infanzia, per proteggere se stessi e la propria famiglia dalle infezioni. È stato provato che la promozione dell’igiene delle mani nelle scuole riduce significativamente le assenze per malattia sia dei bambini che dei loro insegnanti.

Lavarsi le mani, è importante ma lo è altrettanto farlo bene. Ecco alcune semplici regole, riassunte dall’infografica qui di seguito per garantire una corretta igiene alle nostre mani.

clean hands

E non dimenticate i nostri detergenti naturali per le mani, tra cui il sapone naturale, il bicarbonato e la farina di ceci.

LEGGI anche:

Come lavare le mani: 10 rimedi naturali per una corretta pulizia

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook