Gel disinfettante per le mani fai da te semplice ed efficace

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Tra le misure efficaci per prevenire l’infezione da coronavirus, il Ministero della Salute raccomanda di lavare spesso le mani con acqua e sapone e di di utilizzare un gel disinfettante quando si è fuori casa.

In questi giorni però, a causa dell’elevato numero di contagi da coronavirus registrati in Nord Italia, le scorte di disinfettanti per le mani stanno terminando.

Vediamo allora come possiamo preparare in casa un gel disinfettante fai da te, con ingredienti facilmente reperibili.

Come preparare un gel disinfettante per le mani

Per realizzare un gel disinfettante bastano acqua, alcool alimentare e un addensante, ad esempio la gomma xantana o la carragenina. Addensanti di questo tipo vengono utilizzati in pasticceria, dunque non è difficile procurarseli presso negozi di cake design.

In alternativa, per addensare si possono usare l’amido di mais, la fecola di patate, l’amido di riso, l’agar agar o la comune farina di grano. In tutti questi casi, occorre aggiungere l’addensante all’acqua a temperatura ambiente e poi riscaldare mescolando, finché il composto si sarà addensato. Ovviamente utilizzando farina, amido o fecola, il gel tenderà a “sfarinare” una volta applicato sulle mani.

Un’altra soluzione è quella di sostituire l’acqua con il gel d’aloe vera, già gelificato.

Se non si ha a disposizione nessun addensante è possibile ometterlo: si otterrà uno spray disinfettante da spruzzare sulle mani.

Al gel possono essere poi aggiunti, facoltativamente, anche oli essenziali.

Il Professor Fabrizio Zago, chimico, ha diffuso su Facebook una ricetta base molto semplice per realizzare un gel disinfettante in pochi minuti con 600 grammi di alcool buongusto, 390 grammi di acqua bollita e addensante.

Per quanto riguarda invece la ricetta per preparare in casa l’Amuchina, che negli ultimi giorni sta circolando online, lo stesso Zago sconsiglia di cimentarsi nella realizzazione di questo prodotto.

“Di Amuchina ce ne sono diversi tipi con formule completamente diverse. La più famosa e diffusa è un Presidio Medico Chirurgico basato sulla presenza di ipoclorito di sodio esattamente all’1,15%. La ricetta proposta indica in 50 grammi di candeggina commerciale, in 5 litri d’acqua, la quantità necessaria. Siccome la candeggina commerciale contiene mediamente il 3% di ipoclorito il preparato finale conterrà solo lo 0,3% di ipoclorito di sodio. Cioè circa un quarto rispetto ad Amuchina. L’aggiunta di sale qualsiasi può veicolare dei metalli in grado di inattivate velocemente l’ipoclorito di sodio. Infine questo prodotto è indicato per le superfici dure non per disinfettare le mani essendo à pH fortemente alcalino e quindi deleterio per la cute.
Per tutti questi motivi evitate di prendere in considerazione questa ricetta errata e fuorviante”, spiega Fabrizio Zago.

Gel disinfettante per le mani fai da te: la ricetta

Di seguito vi proponiamo un’altra ricetta per preparare il gel disinfettante, davvero molto semplice e alla portata di tutti.

Ingredienti
40 mL di acqua distillata
1 g di gomma xantana
oppure 40 grammi di gel di aloe
20 g di alcool a 90
1,5 g di glicerina vegetale
30 gocce di olio essenziale di Tea tree
15 gocce di olio essenziale di origano
15 gocce di olio essenziale di lavanda

Procedimento

Versate l’acqua in un bicchiere, aggiungete la gomma xantana a pioggia mescolando bene e lasciate riposare la soluzione fino a che non si sarà formato un gel.
In un altro bicchiere, versate l’alcool, aggiungete la glicerina e gli oli essenziali e mescolate con cura.
Unire la soluzione alcolica al gel lentamente e mescolando.
Trasferite in un flacone ben pulito e asciutto e conservate il prodotto per al massimo tre mesi al riparo da fonti dirette di luce e calore.

Fonti di riferimento: Ministero della SaluteFabrizio Zago/Aromazone

Leggi anche:

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook