Come il fumo rovina i tuoi polmoni: l’esperimento casalingo che fa riflettere

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ormai è stato detto in tutti i modi, in tutte le lingue, utilizzando immagini e intere campagne informative: il fumo fa male! Ma se ancora non vi siete convinti a smettere di fumare forse lo farete dopo aver visto questo video.

Il fumo causa diversi problemi di salute a medio e lungo termine. L’elenco è lungo: danneggia la pelle, macchia i denti, fa diventare l’alito cattivo e può portare a conseguenze molto serie come la comparsa di malattie polmonari, cardiache e cancro.

La nicotina contenuta nelle sigarette dà dipendenza al pari delle droghe, viene assorbita velocemente nel flusso sanguigno e crea una sensazione piacevole. Al contrario quando si smette di fumare si è spesso preda di sensazioni negative come nervosismo e rabbia, si può ingrassare o iniziare a soffrire di insonnia. Indubbiamente vale la pena far fronte a questi piccoli inconvenienti e godere successivamente dei grandi vantaggi che si hanno liberandosi di questo vizio.

Ma cosa succede esattamente al nostro corpo dopo aver fumato un pacchetto di sigarette? Lo mostra in maniera molto chiara un video realizzato da Chris Notap nel quale l’uomo effettua un test casalingo per evidenziare le conseguenze del fumo su gola e polmoni.

L’esperimento è semplice: una serie di batuffoli di cotone vengono inseriti in un’ampolla di vetro chiusa e collegata ad una pompa di aspirazione che permette ad una sigaretta inserita in un foro di essere “fumata”. Dopo che 20 sigarette vengono aspirate in questo modo, Chris fa notare cosa è accaduto: l’ovatta ha preso una colorazione che tende al marroncino, il tubo della pompa (che rappresenta la gola) è intasato da un catrame marrone appiccicoso e resti evidenti di questa sostanza si trovano anche nell’ampolla di vetro.


Più chiaro di così! Come scrive Chris nella descrizione del suo video:

“Non è mai troppo tardi per smettere e una volta che vedi cosa fa ai tuoi polmoni un pacchetto al giorno questo sarà il carburante necessario per accendere la forza di volontà e uscirne”.

Non resta ora che seguire i suoi saggi consigli!

Francesca Biagioli

Leggi anche:

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook