Che tipo di corpo hai? L’Ayurveda insegna ad amarci così come siamo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

I tipi di corpo secondo l’Ayurveda. Impariamo ad amarci così come siamo

Che tipo di corpo ho? Vi siete mai posti questa domanda? Scoprirlo ci può aiutare a sentirci meglio non solo perché sapendo quali sono i nostri punti forti riusciamo a valorizzarci di più, ma perché secondo l’Ayurveda in ciascun di noi sono presenti tre energie che finiscono per influenzare non solo la mente ma anche il corpo.

Avevamo già fatto la distinzione tra i tre Dosha, ovvero Vata, Pitta o Kapha che in pratica formano la nostra costituzione (prakrti). Brevemente, per rinfrescarci le idee diciamo che la loro combinazione è responsabile delle attività che si trovano in noi.

Quando nasciamo, i tre Dosha si manifestano con un certo equilibrio e sono influenzati soprattutto dall’alimentazione, dallo stile di vita, dal nostro lavoro, dalle relazioni che stringiamo, dal luogo in cui viviamo e dallo scorrere del tempo.

Ogni Dosha ha delle caratteristiche ben precise, vediamole insieme per individuare quello che predomina in voi.

I 3 Dosha

vata pitta

Kapha

Chi ha il Dosha Kapha ha una struttura fisica robusta e prende peso facilmente. La pelle è morbida e oleosa, i capelli folti e lucenti, gli occhi grandi e il naso armonioso. A livello caratteriale si è calmi, fedeli e stabili. Si amano le comodità e il cibo, si tende ad essere pigri e sedentari.

Pitta

Chi ha il Dosha Pitta ha un fisico normale, né troppo magri né in sovrappeso. La pelle è calda e tende ad arrossarsi, i capelli sono biondi, rossi o prematuramente grigi, radi e sottili. La carnagione è chiara, il naso medio e uno sguardo penetrante. A livello caratteriale si ha molta organizzazione e autodisciplina, spirito imprenditoriale e fiducia in se stessi.

Vata

Chi ha il Dosha Vata ha una corporatura snella e agile perché sempre in movimento. Ha la pelle secca e capelli fragili, secchi e opachi, ama il caldo, tende ad avere gola e labbra secche. A livello caratteriale si ha molta creatività, entusiasmo e voglia di fare amicizia.

forma corpo

3 tipi di corpo

Tutti noi rientriamo in uno di questi 3 tipi diversi di corpo (alcuni presentano caratteristiche di 2 tipi insieme: ectomorfo, mesomorfo e endomorfo.

Ectomorfo

Hai una struttura magra e un metabolismo molto accelerato, bruci grasso facilmente

Mesomorfo

Spalle larghe e vita stretta, con la tipica forma a V. Ha un metabolismo più lento rispetto all’ectomorfo.

Endomorfo

Grande densità ossea, vita, anche larghe, metabolismo molto lento

Le 7 forme del corpo femminile

Veniamo adesso alle varie forme del corpo, guardate questa immagine in quale vi ritrovate?

forma corpo1

Triangolo in su

Chi ha un fisico a triangolo ha di base una figura asciutta con spalle e vita strette, seno piccolo e fianchi leggermente più larghi rispetto al resto del corpo, ma non ha una vera e propria sproporzione.

Triangolo inverso

Chi ha un fisico a triangolo invertito tende ad avere bacino stretto, pancia piatta e vita segnata. Al contrario le spalle sono larghe e le gambe sono muscolose. È il tipo di corpo che di solito ha chi pratica il nuoto.

Rettangolo

Chi ha il fisico a rettangolo ha i fianchi allineati al resto del corpo, una figura stretta soprattutto perché questo tipo di fisionomia lo troviamo in chi fa sport. È un fisico asciutto e tonico con spalle ben impostate ma non troppo larghe.

Clessidra

Il fisico a clessidra è quello che riscontriamo negli anni Cinquanta: vita molto stretta, vitino da vespa ma fianchi generosi, un tipico di fisico armonioso tra la parte superiore e quella inferiore.

Forma di diamante o mela

Che lo si voglia chiamare a diamante o mela, il risultato non cambia. Chi ha questo tipo di fisico tende ad avere gambe molto magre ma la vita larga, è soprattutto qui che si accumulano i chili di troppo. Le spalle sono abbastanza larghe.

Ovale

Il fisico a forma di ovale è molto simile a quello a mela, con la differenza che qui spalle, seno e pancia sono un tutt’uno e tendono a ingrassare insieme.

A pera

La tipologia del fisico a pera è quello in cui si ha un bacino largo, un sedere abbondante e le spalle piccole in rapporto a tutto resto.

Impariamo ad amarci così come siamo

Ogni donna si ritroverà in una di queste descrizioni, l’importante è tenere ben presente che non esiste un profilo migliore dell’altro, perché ognuna di noi può sfruttare le piccole imperfezioni a proprio vantaggio. Fortunatamente le mode sono cambiate e l’ossessione per il corpo perfetto è rimasta a poche persone. Impariamo a guardarci allo specchio senza essere troppo critiche: impariamo ad amare il nostro seno piccolo o un sedere troppo abbandonante.

La perfezione non esiste, bisogna soltanto accettarsi, concentrarsi sui nostri pregi e qualità e quando si può e si vuole, migliorarsi ma non per piacere agli altri, ma per sentirsi bene con se stessi e soprattutto in salute.

Leggi anche:

Dominella Trunfio

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Mediterranea

Siero viso anti-age con buon Inci: la prova prodotto di Olive Mediterranea

Deceuninck

L’importanza della luce naturale in casa e come ottenere giochi di luce con qualche accortezza

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook