@langstrup/123rf.com

L’esercizio fisico fa bene a tutti ma in modo diverso. Un nuovo studio spiega perché

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’esercizio fisico ha effetti diversi su ciascuno di noi, e uno studio sembra finalmente aver capito il perché: la colpa sarebbe di alcune proteine presenti nel sangue. 

Che l’esercizio fisico porti dei benefici alla nostra salute è ormai assodato. Non è ancora chiaro, tuttavia, perché non tutti traiamo gli stessi effetti dall’allenamento: alcuni possono vedere miglioramenti in termini di resistenza fisica, altri possono ottenere un abbassamento nei livelli di zucchero nel sangue. Un recente studio ha provato a capire perché ognuno di noi trae ‘vantaggi’ diversi dall’allenamento fisico.

Lo studio ha coinvolto 654 adulti con uno stile di vita sedentario, che sono stati costretti ad alzarsi dalla sedia per partecipare a un programma di esercizio fisico della durata di 20 settimane – durante le quali sono stati monitorati i livelli di circa 5.000 tipi diversi di proteine presenti nel loro sangue.

Mentre alcuni gruppi traggono beneficio dall’esercizio fisico, la variabilità nelle risposte fra due individui sottoposti allo stesso tipo di allenamento è piuttosto sconcertante – afferma Robert Gerszten, autore dello studio. – Ad oggi non esistono tratti del profilo clinico di una persona che ci permettono di prevedere i benefici che questa trarrà dall’attività fisica, se per esempio migliorerà o meno l’allenamento cardiorespiratorio attraverso l’allenamento.

Tra le nuove proteine individuate dallo studio, per esempio, 147 sono legate all’allenamento cardiorespiratorio (poiché misurano quanto ossigeno può essere utilizzato dal corpo e quanto può essere trasferito ai muscoli): tanto più hanno valore nel corpo, tanto più si è in forma. Utilizzando queste informazioni, i ricercatori sono stati in grado di selezionare fra i volontari quelli nei quali i valori di queste proteine non avrebbero permesso un grande sviluppo fisico in fatto di resistenza. Si tratta di informazioni utili per capire il tipo di sport maggiormente adatto a una persona e per spiegare perché alcuni hanno più resistenza di altri, o più fiato, o più capacità cardiaca.

Leggi: State sempre seduti? Camminare 2 minuti ogni ora allunga la vita

Ora abbiamo una lista dettagliata delle component presenti nel sangue, che ci permetterà di capire gli effetti dell’attività fisica e l’adattamento all’allenamento, nonché di predire le risposte di ogni individuo a un dato tipo di allenamento – conclude Gerszten.

Fonte: Nature

Ti consigliamo anche:

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Ho 25 anni e sono laureata in Lingue Straniere. Sono da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile. Tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.
Schär

Schär, alla scoperta di un mondo fatto di cereali e qualità

Instagram

Seguici anche su Instagram, greenMe sempre a portata di mano

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook