Le donne vivono più a lungo se sono circondate dalla natura. Il nuovo studio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Esiste un elisir di lunga vita? In tanti lo cercano in campo salutistico o alimentare ma la chiave potrebbe essere nell’ambiente circostante, almeno per le donne. Secondo una ricerca, infatti, si vive più a lungo grazie al contatto con la natura.

Non è la prima volta che la scienza dimostra come il contatto con la natura sia in grado di ridurre lo stress, aumentando tra l’altro la quantità di attività fisica che si compie e migliorando anche la socialità.

Che sia il mare, la montagna, i boschi o i laghi, la vicinanza con Madre Natura sembra essere benefica in particolar modo per le donne, almeno secondo i risultati di una ricerca in merito.

Lo studio, condotto presso l’Harvard T.H. Chan School of Public Health e il Brigham and Women’s Hospital, ha preso un campione molto ampio di donne (ben 108.630) monitorate per 8 anni. Durante questo periodo, 8604 donne sono decedute e gli scienziati hanno preso in considerazione fattori come età, fumo, razza e stato socio-economico.

I risultati hanno indicato che le donne che vivevano circondate dal verde e dalla natura avevano un tasso di mortalità inferiore del 12% rispetto alle donne che vivevano in aree con meno vegetazione. Inoltre, le donne che vivevano in aree verdi avevano un tasso di mortalità dovuta a problemi respiratori più bassa del 34% e un tasso di mortalità a causa del cancro del 13% più basso.

I ricercatori sostengono che i benefici siano dovuti al fatto che le donne circondate dalla natura sono meno inclini alla depressione e ai sentimenti negativi e non sono esposte agli effetti dannosi dell’inquinamento acustico e di quello atmosferico ma anche del troppo calore.

Come ha dichiarato Peter James, ricercatore associato presso il Dipartimento di Epidemiologia della Harvard Chan School:

“Siamo stati sorpresi di osservare associazioni così forti tra aumento dell’esposizione al verde e tassi di mortalità più bassi. Siamo stati ancora più sorpresi di trovare prove del fatto che una grande percentuale del beneficio derivante da alti livelli di vegetazione sembra essere collegata a un miglioramento della salute mentale”.

C’è da considerare inoltre che il fatto di vivere vicino ad ampi spazi verdi offre alle donne l’opportunità di essere fisicamente più attive e di interagire maggiormente con gli altri.

Se non abbiamo la fortuna di vivere a contatto con la natura, magari perché abitiamo in una grande città, possiamo comunque goderci dei momenti di relax immersi nel verde, ne gioverà la nostra salute fisica e mentale.

Leggi anche:

Francesca Biagioli

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
ABenergie

Come scegliere e valutare il tuo gestore di energia luce e gas. Scarica la guida

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook