@Natare/123rf

Dolcificanti artificiali: scoperto nuovo effetto collaterale che influisce pesantemente sul tuo senso di fame

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Una nuova ricerca ha evidenziato come i dolcificanti artificiali potrebbero aumentare l’appetito soprattutto nelle donne

Secondo un nuovo studio condotto da ricercatori della Keck School of Medicine della USC, le bevande che contengono dolcificante artificiale sucralosio possono aumentare l’appetito nelle donne e nelle persone obese.

La ricerca attualmente è una delle più grandi fino ad oggi, e vuole esaminare gli effetti di un dolcificante artificiale, chiamato anche dolcificante non nutritivo, sull’attività cerebrale e sulle risposte all’appetito in diversi segmenti della popolazione.

Lo studio

Oltre il 40% degli adulti, soprattutto in caso di dieta volta alla perdita di peso, utilizza dolcificanti come alternativa allo zucchero perché senza calorie. Le conseguenze sulla salute dei dolcificanti artificiali sono ancora molto dibattute; ad oggi non si conoscono con esattezza gli effetti sull’appetito, sul metabolismo del glucosio e sul peso corporeo.

Per studiare tutto ciò, un team di ricerca ha analizzato 74 partecipanti che, nel corso di tre diverse visite, hanno consumato 300 millilitri di una bevanda addolcita con saccarosio (zucchero da tavola), una bevanda addolcita con sucralosio e acqua. Nelle due ore successive, i ricercatori hanno misurato tre cose:

  • attivazione delle regioni del cervello responsabili dell’appetito e del desiderio di cibo in risposta a immagini di cibi ipercalorici, come un hamburger e una ciambella utilizzando una tecnica di imaging, chiamata risonanza magnetica funzionale (fMRI)
  • livelli di glucosio (zucchero nel sangue), insulina e altri ormoni metabolici nel sangue
  • la quantità di cibo consumato alla fine di ogni sessione. 

Il gruppo di studio comprendeva un numero uguale di maschi e femmine sani, sovrappeso e obesi.

I risultati

La ricerca ha mostrato una maggiore attività nelle regioni del cervello responsabili dell’appetito, sia nelle donne sia nelle persone obese, dopo aver consumato bevande contenenti sucralosio rispetto alle bevande contenenti zucchero classico.

Lo studio ha anche mostrato una diminuzione generalizzata dei livelli di ormoni responsabili del senso di sazietà dopo che i partecipanti hanno bevuto la bevanda contenente sucralosio, rispetto alla bevanda contenente saccarosio, suggerendo che le bevande zuccherate artificialmente potrebbero non essere efficaci nel sopprimere la fame.

Infine, dopo aver bevuto la bevanda contenente sucralosio, le partecipanti hanno mangiato di più al buffet della merenda rispetto a coloro che avevano consumato la bevanda contenente saccarosio, mentre l’assunzione di snack non differiva per i partecipanti di sesso maschile. 

Questo studio potrebbe portare a dimostrare che le donne e le persone obese potrebbero essere più sensibili ai dolcificanti artificiali, il che a sua volta può comportare il consumo di più calorie.

Fonte: JAMA

Ti potrebbe interessare:

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook