Diabete: il rischio aumenta con i pesticidi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’esposizione ai pesticidiaumenta il rischio di ammalarsi di diabete di oltre il 60%. La notizia giunge dal Congresso dei diabetologi europei. Per quanto riguarda la diffusione del diabete nel mondo, si parla ormai di una vera e propria pandemia.

Dunque possiamo inserire i pesticidi tra le possibili cause del diabete? Gli esperti parlano di una situazione ancora più rischiosa quando ad essere esposte ai pesticidi sono le future mamme, che rischiano di sviluppare più facilmente il diabete gestazionale durante la gravidanza.

I ricercatori in occasione del 52esimo Congresso dell’Associazione europea per lo studio del diabete (Easd) hanno presentato due nuovi studi al riguardo, entrambi condotti in collaborazione con esperti greci.

Il primo studio è una meta-analisi di 21 lavori precedenti svolta dagli esperti dell’Università greca di Ioannina e dell’Imperial College di Londra e condotta da Giorgios Ntritsos. In questo studio gli esperti hanno evidenziato che l’esposizione ai pesticidi è associata ad un aumento del 61% del rischio di sviluppare il diabete (gli studi presi in considerazione hanno riguardato sia il diabete di tipo 2 che altre tipologie di diabete). Ognuna delle sostanze utilizzate come pesticidi prese in considerazione ha comportato un aumento della percentuale di rischio.

Tuttavia, i ricercatori ritengono ancora difficoltoso individuare un nesso causa-effetto tra l’esposizione ai pesticidi e la comparsa del diabete. Per approfondire l’argomento saranno necessari ulteriori studi in proposito.

Il secondo studio, presentato da Leda Chatzi, esperta dell’Università di Creta a Heraklion, ha preso in considerazione gli inquinanti organici persistenti e le donne che si trovavano nei primi tre mesi di gravidanza. Gli scienziati hanno calcolato che un aumento dell’esposizione a Pcb di 10 volte rispetto alla norma si associa ad un rischio di diabete gestazionale superiore del 4,4%.

I due studi dovrebbero aiutare i ricercatori a comprendere meglio le motivazioni della comparsa del diabete gestazionale. È necessario individuare i fattori di rischio per comprendere come arginarli, dato che la comparsa del diabete tra le donne in gravidanza è sempre più comune e la preoccupazione dell’esposizione ai pesticidi e alle sostanze inquinanti riguarda anche i futuri nati.

Marta Albè

Fonte foto: Healthier Foods

Leggi anche:

Entro 5 anni avrai il diabete? Scoprilo con un test
Diabete di tipo 2: origano e rosmarino per abbassare i livelli di glucosio nel sangue
L’olio di palma causa il diabete? Distruggerebbe le cellule del pancreas che producono insulina

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook