Caso di Dengue a Bologna: partita la profilassi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Dengue a Bologna. Il Dipartimento di Sanità Pubblica della Usl ha confermato un caso nel Quartiere Savena. Si tratta di una malattia infettiva trasmessa dalla zanzara tigre.

Il Comune di Bologna ha già attivato le necessarie misure di profilassi attraverso un’ordinanza sindacale. Il virus, trasmesso dalla zanzara, è stato accertato su un cittadino di ritorno da un viaggio.

Per garantire la profilassi, nelle notti appena trascorse – tra il 6 e l’8 luglio – è stata effettuata la disinfestazione delle aree pubbliche circostanti l’abitazione della persona colpita, come previsto dallo protocollo regionale, mentre ieri è stata effettuata la disinfestazione e la rimozione di eventuali focolai larvali nelle aree private.

Cos’è la dengue? Si tratta di una malattia infettiva che normalmente ha un decorso benigno ma ha una fase acuta che dura circa una settimana. È accompagnata da forti dolori articolari che possono durare anche alcuni mesi.

Sintomi. Febbre alta, mal di testa, dolori muscolari e articolari sono quelli più comuni, oltre alle caratteristiche macchie cutaneee, simili a quelle del morbillo.

La febbre dengue è una malattia infettiva tropicale causata dall’omonimo virus che esiste in quattro sierotipi differenti (DENV-1, DENV-2, DENV-3, DENV-4). Di solito, l’infezione con un tipo garantisce un’immunità a vita per quel tipo, mentre comporta solamente una breve immunità nei confronti degli altri. La malattia viene trasmessa dalle zanzare del genere Aedes, soprattutto dalla specie Aedes aegypti.

Nei casi più gravi, può presentarsi una febbre emorragica pericolosa per la vita. Ad oggi l’unica arma è la prevenzione, mediante l’eliminazione delle zanzare e del loro habitat, limitando così l’esposizione al rischio di trasmissione.

Numeri utili. Il Comune di Bologna ha fornito anche i recapiti per eventuali informazioni: 051 203040 e 051 6279335

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

ALLARME DENGUE: A TOKYO CHIUSO IL PARCO DEI CILIEGI

ZANZARA TIGRE: PUO’ TRASMETTERE UN VIRUS CHE CAUSA FEBBRE E FORTI DOLORI

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook