Come prendersi cura delle mani dopo lavaggi frequenti

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Negli ultimi mesi abbiamo imparato che l’igiene delle mani è fondamentale per proteggersi dall’attacco di agenti patogeni come virus e batteri.

I lavaggi frequenti e l’uso di prodotti a base di alcool possono però disidratare la pelle e danneggiarla. Vediamo come prendersi cura delle mani e proteggerci senza rovinarle.

Detergere e igienizzare le mani senza rovinarle

detergente mani mediterranea

Lavare spesso le mani, ormai lo sappiamo bene, è una tra misure più efficaci per limitare l’esposizione a virus e batteri con cui possiamo venire a contatto ogni giorno.

Le mani andrebbero lavate con frequenza durante la giornata, soprattutto prima dei pasti, prima e dopo essere andati in bagno e, in generale, dopo aver toccato superfici sporche.

Quando non è possibile avere a disposizione acqua e sapone, il consiglio è quello di ricorrere a prodotti igienizzanti a base alcolica, in grado di disinfettare la superficie della pelle. I lavaggi frequenti e l’utilizzo di prodotti alcolici, però, possono però modificare il delicato equilibrio della pelle e alterare la fisiologica funzione barriera dell’epidermide.

La pelle infatti è ricoperta da un sottile film idro lipidico che concorre a offrire protezione nei confronti degli agenti esterni: ogni volta che laviamo le mani o quando le igienizziamo, i tensioattivi presenti in saponi e detergenti e l’alcool contenuto nei prodotti igienizzanti, alterano questa naturale barriera provocando disidratazione.

La pelle delle mani potrebbe quindi risentire dei lavaggi frequenti e dell’uso di igienizzanti e apparire ruvida e secca. Con il tempo, la pelle delle mani può screpolarsi e danneggiarsi e presentare tagli e abrasioni.

Il problema non è solo estetico: perché la pelle ci protegga dai fattori esterni è indispensabile che mantenga la propria integrità, dunque è fondamentale prendersi cura delle mani.

Per evitare che la pelle si disidrati è importante dunque porre la massima attenzione nella scelta dei prodotti detergenti e igienizzanti da usare in questo periodo.

La beauty routine per mani morbide e idratate

crema mani olive mediterranea

Come abbiamo visto, se da un lato lavare e igienizzare le mani è importante, mantenere inalterata la barriera naturale dell’epidermide è indispensabile.

Per farlo, è necessario scegliere prodotti detergenti e igienizzanti che interferiscano il meno possibile con il film idro lipidico presente sulla nostra pelle.

Quando laviamo le mani, scegliamo dunque un prodotto detergente, ma delicato come il Detergente Mani Olivo di Mediterranea Cosmetics, un sapone liquido formulato con tensioattivi non aggressivi, in grado di detergere le mani lasciandole lisce e morbide, senza seccarle.  Il Detergente Mani Olivo, infatti, contiene estratto biologico di foglie di olivo, olio di oliva ed estratti biologici di aloe vera e basilico: questi ingredienti naturali svolgono un’azione idratante, emolliente e antiossidante, utile a mantenere la pelle idratata nonostante i lavaggi frequenti.

Se ci si trova in una situazione in cui non è possibile detergere le mani con acqua e sapone, possiamo invece ricorrere al gel igienizzante, scegliendo un prodotto che, oltre all’alcool, contenga ingredienti idratanti ed emollienti. SOS Igienizzante Mani proposto da Mediterranea Cosmetics, ad esempio, è un gel idroalcolico formulato con alcol al 66% e arricchito con estratto di lichene islandico ad azione dermopurificante, antimicrobico. L’uso del gel igienizzante è consigliato in viaggio, sui mezzi pubblici e sui luoghi di lavoro e garantisce pulizia e morbidezza.

Per proteggere in modo adeguato la pelle delle mani è molto utile applicare una crema idratante che, grazie al contenuto di acqua e olio, prevenga l’evaporazione dell’acqua presente sulla pelle e contribuisca a ripristinare il film idrolipidico naturale.

La crema mani Olivo di Mediterranea Cosmetics, oltre all’olio di oliva, contiene estratto biologico di foglie di olivo e di aloe e vitamine E ed F, in grado di mantenere la pelle idratata e integra e di contrastare l’azione di radicali liberi.

La crema mani va applicata dopo ogni lavaggio e ogni volta che la pelle delle mani appare secca e ruvida.

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook