Coronavirus: l’Organizzazione mondiale della Sanità dichiara la pandemia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’Oms (Organizzazione Mondiale Sanità) dichiara la pandemia per il coronavirus. Finora era stata considerata un’ epidemia, ciò adesso comporterà una modifica anche delle decisioni prese dai singoli stati.

“E’ una pandemia”. Ha detto il direttore generale dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, in conferenza stampa a Ginevra sul coronavirus. “L’Oms ha valutato che Covid-19 può essere caratterizzata come una pandemia. Non abbiamo mai visto una pandemia di un coronavirus, questa è la prima. Ma non abbiamo mai visto nemmeno una pandemia che può, allo stesso tempo, essere controllata”.

Scoppiato in Cina a Wuhan, il coronavirus conta quasi 120mila contagiati, oltre 4mila morti, di cui 600 in Italia. Da questo momento in poi, gli Stati si dovranno attenere alle misure imposte dall’Organizzazione mondiale della Sanità.

“Siamo profondamente preoccupati dai livelli allarmante di diffusione e di gravità e dagli allarmanti livelli di mancanza di azione. Il termine ‘pandemia’ non va usato con superficialità o a cuor leggero. È un termine che, se utilizzato in maniera errata, può provocare panico non ragionevole o l’ingiustificata rassegnazione come se la lotta fosse terminata, provocando sofferenze e morti evitabili. Siamo grati per le misure che vengono adottate in Iran, Italia e Corea per rallentare il virus e contenere le epidemie. Sappiamo -ha affermato- che queste misure hanno un impatto pesante sulla società e sulle economie, come è accaduto in Cina”, ha detto ancora il direttore.

Cosa cambierà di fatto dal passaggio da epidemia a pandemia?

Adesso, l’Oms potrà emanare direttive e inviare équipe nelle nazioni più colpite sempre nel rispetto della sovranità. Ciò è già stato fatto in Cina, Italia e Iran. A dichiarare che il coronavirus da epidemia, diventa pandemia è stato il direttore Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus dopo aver valutato la curva crescente del virus in tutta Europa, ma anche in America.

“Ci sono paesi che non stanno facendo abbastanza per arginare l’epidemia”, aveva avvertito una Ghereyesus qualche giorno fa. Da qui, la decisione di prendere misure drastiche per arginare il virus.

Fonte: Organizzazione mondiale della Sanità

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook