Coronavirus, stop ad abbracci, eventi e strette di mano: in arrivo il decreto che estende le misure sanitarie a tutta Italia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Coronavirus, stop a convegni e manifestazioni, comprese quelle sportive, niente abbracci né strette di mano e anziani in casa: mentre l’Iss valuta di estendere la zona rossa, il Comitato tecnico scientifico voluto dal premier Conte ha inviato al Ministero della Salute nuove raccomandazioni da rivolgere a “tutti gli italiani”, di zone rosse e non. Nelle prossime ore diventeranno ufficiali con apposito decreto. Potrebbe essere estesa a tutta la Penisola anche la chiusura di tutte le scuole.

Un’emergenza, quella del  coronavirus, con cui – secondo gli esperti – dovremo fare i conti ancora per un bel po’. Ad oggi 2263 i contagi, 80 i decessi ma più di 160 i guariti: per stamattina è dunque atteso il via libera al decreto del Presidente del Consiglio, il terzo in pochi giorni, con le nuove misure sanitarie contro il Covid-19.

Il DPCM prevederà, sostanzialmente, che tutti gli eventi sportivi siano per almeno un mese a porte chiuse e che non ci sia alcuna manifestazione senza la garanzia della distanza di sicurezza di un metro tra i manifestanti. Inoltre, si consiglierà a chi ha più di 75 anni e a chi ne ha più di 65 ma è affetto da patologie di restare a casa e di non frequentare luoghi affollati.

Ma vediamo nello specifico.

Le nuove raccomandazioni sanitarie contro il coronavirus

Nelle prossime ore verranno diffuse a tutti gli italiani dal Ministero della Salute le indicazioni ricevute dal comitato scientifico al quale il premier Conte ha affidato la valutazione della situazione.

  • Distanza di sicurezza di un metro: per mettersi al riparo dalle goccioline con le quali si propaga il coronavirus, meglio “tenersi alla larga” soprattutto negli ambienti chiusi
  • Niente saluti “affettuosi”: si evitino baci, abbracci e strette di mano, i gesti della consuetudine quotidiana con cui in Italia ci si saluta e che possono contribuire in maniera considerevole a far correre il contagio
  • Manifestazioni a porte chiuse: quasi la totalità degli appuntamenti pubblici e degli eventi programmati sono stati annullati o rinviati. Inoltre, il comitato scientifico propone eventi sportivi a porte chiuse per 30 giorni e lo stop ad ogni tipo di manifestazione che non consenta di osservare la distanza di sicurezza richiesta. Dove sono aperti teatri, cinema e musei si deve rispettare la regola dell’alternanza dei posti
  • Anziani a casa: i dati epidemiologici rilevano che sono la fascia di età più colpita. In Lombardia è stato espressamente chiesto agli over 65 di rimanere in casa, ma la raccomandazione per tutte le persone dai 75 anni in su o dai 65 con patologie è di uscire il meno possibile, per tutti
  • Non si esce se si ha la febbre: sembra inutile ribadirlo, ma il comitato precisa che anche chi dovesse “solo” qualche linea di febbre, senza essere mai stato nelle zone rosse o gialle e senza essere entrati in contatto con possibili positivi, dovrebbe rimanere a casa
  • Starnuti e tosse nel fazzoletto: abbiate con voi sempre un fazzoletto di carta da buttare immediatamente nel caso di tosse o starnuti. Nel caso ne siate sprovvisti, vale la “regola” di utilizzare la piega del gomito

Leggi anche:

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook