Coronavirus: consegna gratuita dei farmaci a domicilio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Sono tempi duri, ma anche tempi in cui la solidarietà si fa sentire. Sono molte le persone fragili che, impossibilitate a uscire, hanno bisogno di beni di prima necessità, farmaci compresi. Così, in queste ore, in tutta Italia centinaia di volontari della Croce Rossa si stanno adoperando per la consegna a casa.

“Tutti i Comitati stanno mettendo in pratica nella maniera più straordinaria possibile ‘Il Tempo della Gentilezza’ – afferma il presidente della Croce Rossa Francesco Rocca – ripensando a tutte le attività per essere vicini alle persone fragili e garantendo sempre la sicurezza dei volontari. Le tre parole d’ordine in questo momento sono smart, safe and kind: continuiamo ad assistere la popolazione con intelligenza e creatività, in sicurezza e con gentilezza, sempre attenti al prossimo”.

Il servizio della Croce Rossa si chiama ProntoFarmaco ed è attivo in moltissime città italiane. Rivolgetevi ai comitati locali per saperne di più.

A questo proposito, ci sembra utile portare a conoscenza dei nostri lettori il servizio di consegna gratuita dei farmaci a domicilio di Federfarma, che risponde al numero verde 800 189 521.

Si tratta di un servizio che consiste, appunto, nella consegna gratuita dei farmaci a domicilio per casi non urgenti riservato esclusivamente alle persone che sono impossibilitate a recarsi in farmacia, per disabilità o gravi malattie, e non possono delegare altri soggetti.

Come funziona?

“Per accedere al servizio chiama il numero verde 800 189 521, attivo nei giorni feriali dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 17.30. Risponderà un operatore al quale dovrai indicare le tue generalità e l’indirizzo al quale recapitare il farmaco. Successivamente l’operatore verificherà quali farmacie vicine al tuo domicilio sono disponibili ad effettuare il servizio. Qualora ci siano farmacie disponibili, l’operatore ti metterà in contatto telefonico con la farmacia più vicina al tuo domicilio, alla quale potrai richiedere la consegna a domicilio dei farmaci. Sarà la farmacia a concordare con te le modalità e i tempi di consegna del farmaco”, si legge sul sito di Federfarma.

Il servizio è offerto dalle farmacie associate a Federfarma che hanno aderito all’iniziativa, alla quale non partecipano le farmacie comunali (al momento il servizio non è attivo nelle Province di Cuneo e Genova).

Fonte: Federfarma

Leggi anche:

Libraio a domicilio; l’iniziativa di una libreria indipendente di Torino per diffondere la cultura nella città paralizzata

Babysitter gratis, bigliettini di speranza e aiuto per anziani: il Coronavirus ci contagia con l’empatia

 

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook