Chioschi per tamponi come cabine telefoniche, per raccogliere i campioni dai pazienti affetti da COVID-19

Un chiosco che somiglia a una cabina telefonica, per raccogliere i campioni dai pazienti affetti da COVID-19 in assoluta sicurezza, e senza che l’operatore debba indossare le misure protettive che rendono difficili e faticosi i movimenti. Si chiama walk-in sample kiosk (Wisk), ed è stato installato, primo nel suo genere, in alcune zone dell’India.

Si ispira a modelli simili impiegati in Corea del Sud. Ha guanti integrati, che possono essere utilizzati dagli operatori sanitari come scudo protettivo durante la raccolta del campione attraverso il tampone alla gola. Lo scopo è quello di mantenere le distanze tra gli operatori sanitari e i pazienti affetti da coronavirus. E lo fa in maniera assolutamente economica.

A installarlo è stata l’amministrazione distrettuale di Ernakulam, uno dei 14 distretti dello stato federale indiano del Kerala. Ogni Wisk costa circa 40.000 rupie (circa 485 euro) e può essere montato in appena due giorni, hanno detto i funzionari.

Il vantaggio principale del chiosco è che gli operatori sanitari possono così lavorare indossando un minor numero di dispositivi di protezione individuale, e raccogliere rapidamente i campioni. Seduti dietro a una parete di vetro, raccolgono il tampone in tutta sicurezza con l’aiuto di guanti attaccati al pannello stesso, per poi rilasciarlo all’interno di un contenitore.

Prima che venga chiamato un nuovo paziente, la postazione viene completamente disinfettata. I chioschi hanno anche porte magnetiche, luci ultraviolette e un aspiratore.

Geniale, sicuro ed economico, non trovate?

Fonte BBC

Leggi anche:

Operai indiani costretti a stare a terra, mentre vengono spruzzati con disinfettanti usati per gli autobus

Coronavirus, Wuhan riapre dopo due mesi di quarantena: da oggi si potrà finalmente uscire dalla città

 

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
TuVali.it

150+ corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ (in collaborazione con GreenMe)

Mediterranea

Come prendersi cura delle mani dopo lavaggi frequenti

Deceuninck

Finestre e serramenti in ThermoFibra: cos’è e quali sono i vantaggi della loro installazione

Izanz

Piretro: l’insetticida naturale contro le zanzare

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook