Il CBD come rimedio per la psoriasi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La psoriasi è una malattia della pelle che provoca la comparsa di placche arrossate ricoperte da squame bianco argentate.

Le lesioni della psoriasi possono formarsi in varie zone del corpo e spesso causano prurito, oltre a disagio fisico e psicologico. I trattamenti per la pelle a base di CBD possono dare sollievo in caso di psoriasi grazie alla loro azione antinfiammatoria , idratante e antiprurito.

I benefici del CBD per la pelle

Il cannabidiolo o CBD è un fitocannabinoide, cioè un cannabinoide di origine vegetale estratto dalla Cannabis sativa, erba annuale appartenente alla famiglia della Cannabaceae.

Le piante di canapa producono diversi tipi di cannabinoidi tra cui il THC (tetraidrocannabidiolo) con effetti psicoattivi e il CBD, privo di attività psicoattiva.

Negli ultimi anni l’interesse nei confronti del CBD è decisamente cresciuto per via della sua azione terapeutica verso diverse patologie tra cui quelle dermatologiche.

I cannabinoidi contenuti nella canapa interagiscono infatti con i recettori CB1 e CB2 presenti nel nostro organismo, anche a livello cutaneo: nell’epidermide troviamo il sistema endocannabinoide cutaneo, coinvolto nella regolazione della crescita e dello sviluppo delle cellule dell’epidermide.

I recettori per i cannabinoidi rispondono dunque agli endocannabinoidi prodotti dal nostro organismo, ai fitocannabinoidi estratti dalla canapa e ai cannabinoidi di sintesi e, una volta attivati, danno luogo a una risposta da parte delle cellule della cute.

In particolare i cannabinoidi permettono alla pelle di migliorare la sua funzione di difesa dagli agenti esterni e da parte dei radicali liberi, oltre ridurre l’infiammazione cutanea, rallentare la maturazione di cellule cutanee chiamate cheratinociti e diminuire la produzione di sebo da parte delle ghiandole sebacee.

L’utilizzo costante di prodotti contenenti CBD può dunque essere utile per prevenire l’invecchiamento cutaneo e mantenere la salute della pelle ed è efficace per prevenire infiammazioni cutanee, arrossamenti, irritazioni e prurito e per trattare alcune patologie della pelle, tra cui la psoriasi.

I benefici del CBD per la psoriasi

La psoriasi è una patologia cronica della pelle che colpisce l’1-3% della popolazione sia maschile sia femminile. Si tratta di una malattia autoimmune che porta alla formazione di placche eritematose ispessite e delimitate, ricoperte da squame bianco-argenteo, spesso pruriginose.

Le lesioni della psoriasi sono causate da una accelerata maturazione dei cheratinociti e possono comparire in varie zone del corpo. Le aree maggiormente colpite sono il cuoio capelluto, i gomiti e le ginocchia, ma le placche possono formarsi anche a livello delle mani, degli arti e del viso.

Al momento non esiste una cura in grado di risolvere completamente la malattia ma alcuni trattamenti si sono dimostrati efficaci nel ridurre i sintomi della psoriasi.

È il caso ad esempio dei trattamenti topici a base di CBD, che grazie alla loro azione antinfiammatoria e idratante e alla capacità di rallentare la maturazione dei cheratinociti, si sono dimostrati efficaci nel ridurre la formazione di placche e diminuire l’arrossamento, la desquamazione e il prurito cutaneo associati alla psoriasi.

I trattamenti topici a base di CBD hanno il vantaggio di poter essere portati avanti a lungo poiché sono ben tollerati e privi di effetti collaterali.

Trattamenti al CBD per la psoriasi

I trattamenti a base di CBD si sono dimostrati efficaci nel ridurre i sintomi associati alla psoriasi ma, per ottenere benefici è necessario ricorrere a prodotti medicinali o dispositivi medici a uso topico. Questo aspetto è da tenere in considerazione poiché a psoriasi è una malattia e i cosmetici non hanno alcuna proprietà terapeutica.

I trattamenti al CBD per la pelle di Canzon, ad esempio, comprendono dispositivi medici appositamente formulati per calmare l’irritazione, l’arrossamento, la desquamazione e il prurito causati dalla comparsa della psoriasi.

La crema per la psoriasi Canzon è realizzata utilizzando CBD naturale, estratto da piante di Cannabis sativa biologiche e non OGM, coltivate con pratiche sostenibili e senza l’uso di pesticidi dannosi per l’ambiente e per la salute di persone e animali.

Il CBD, una volta estratto, viene inserito all’interno della formulazione grazie alla tecnologia liposomiale: il principio attivo viene dunque incluso all’interno di liposomi, vescicole capaci di veicolare la sostanza attraverso lo strato corneo negli strati più profondi dell’epidermide.

La crema per psoriasi al CBD di Canzon contiene poi altri estratti vegetali come la farina d’avena colloidale, la cera di jojoba e l’olio di albicocca. Questi ingredienti consentono di aumentare ulteriormente l’effetto barriera della pelle e di migliorare l’idratazione, la morbidezza e l’elasticità cutanee.

L’applicazione costante della crema al CBD per psoriasi è utile per migliorare l’aspetto generale della pelle e a contrastare l’infiammazione, l’arrossamento, la desquamazione e il prurito causati dalla psoriasi.

Tutti i trattamenti per la pelle al CBD di Canzon sono cruelty-free, testati in laboratori esterni per garantirne qualità e sicurezza e sono privi di THC.

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook