Candida: ecco l’erba medicinale che può sconfiggerla

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La candida, fastidiosa infezione nota a molte signore, potrebbe essere sconfitta con un’erba medicinale, la Gymnema sylvestre. A scoprirle le proprietà benefiche di questa pianta e gli effetti nei confronti di questa infezione è stato uno studio svolto presso la Kansas State University.

La Gymnema sylvestre è già nota nella medicina cinese e ayurvedica per le sue proprietà ipoglicemizzanti. Essa infatti aiuta a regolare i livelli di glucosio nell’intestino. Tale pianta rampicante vive soprattutto in India, Cina e Australia. Ma per la prima volta è stata utilizzata con successo per trattare un fungo saprofita umano molto comune, chiamato Candida albicans.

Quest’ultimo si trova in bocca, nell’intestino e nella vagina e talvolta può provocare un’infezione piuttosto fastidiosa. Il nuovo studio, portato avanti da Govindsamy Vediyappan, assistente professore di biologia, ha avuto successo su due livelli. In primo luogo, il team di ricerca ha scoperto che il composto medicinale non è tossico. In secondo luogo, blocca la virulenza del fungo in modo da rendere l’infezione più curabile.

Abbiamo dimostrato che questo composto è sicuro da usare perché non fa male alle cellule del nostro corpo, ma blocca la virulenza di questo fungo in vitro”, ha detto Vediyappan. “Assumere il farmaco potrebbe potenzialmente aiutare i pazienti a controllare la crescita invasiva del fungo e contribuire anche ad abbassare i loro livelli di zucchero”. Merito del suo principio attrivo, l’acido gimnemico.

L’estratto di Gymnema sylvestre è comunemente usato per trattare il diabete e altri disturbi, perché è un trattamento economico ed efficace, secondo Vediyappan. Anche se la ricerca del team di Vediyappan non è la prima a scoprire gli effetti positivi sulla salute di questa pianta, la novità è che ha compreso la capacità della Gymnema di sconfiggere la candida.

Ma non solo. L’acido gimnemico è in grado di contrastare la crescita dell’Aspergillus, un altro fungo patogeno che può colpire pazienti sottoposti a trapianto di cuore o affetti da leucemia.

La Natura offre ancora i suoi strumenti.

Francesca Mancuso

Foto: WiseGeek

LEGGI anche:

Candida: cause, rimedi e alimenti consigliati

Tea Tree Oil: i mille usi, le proprietà e dove trovarlo

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook