È ufficiale: da domenica Campania e Toscana diventano zone rosse, arancioni Emilia Romagna, Friuli e Marche

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Campania e Toscana zone rosse ed Emilia Romagna, Friuli e Marche diventano zone arancioni. Nelle prime due, quindi, verrà emanato a breve un nuovo lockdown totale perché a maggior rischio di contagio. Le nuove disposizioni andranno in vigore da domenica 15 novembre.

So che stiamo chiedendo ancora sacrifici, ma non c’è altra strada se vogliamo ridurre il numero dei decessi, limitare il contagio ed evitare una pressione insopportabile sulle nostre reti sanitarie. Ce la faremo. Ma è indispensabile il contributo di tutti“, dice il ministro Speranza in un post.
L’inserimento delle Regioni in una o nell’altra fascia è legato a una serie di parametri determinati in base all’andamento settimanale della pandemia e ai Report dell’Istituto Superiore di Sanità e in queste ultime ore si sono succeduti uno dopo l’altro dati decisamente sconfortanti dal punto di vista epidemiologico e negli ospedali.

La principale regola rimane – ed è comune alle tre fasce – il coprifuoco dalle 22 alle 5 di mattina. Potranno uscire soltanto coloro che hanno comprovate esigenze di lavoro, salute o di estrema necessità. Inoltre rimane inoltre l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto e al chiuso, rimangono chiusi, cinema, teatri, musei e mostre.

Cosa non si può fare nelle Regioni rosse

  • È vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dai territori e all’interno dei medesimi territori, salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità o per motivi di salute. Inoltre, sono sospese le cosiddette attività non essenziali tra cui:
  • le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie), ad esclusione delle mense e del catering continuativo su base contrattuale a condizione che vengano rispettati i protocolli o le linee guida diretti a prevenire o contenere il contagio;
  • le attività sportive anche svolte nei centri sportivi all’aperto.

Cosa è consentito

  • Il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza. Ammesso anche il transito se necessario a raggiungere territori non soggetti a restrizioni negli spostamenti;
  • rimane possibile recarsi presso supermercati, farmacie e per l’acquisto di beni di prima necessità;
  • sono consentiti gli spostamenti per lo svolgimento della didattica in presenza. Anche nelle zone rosse, salvo disposizioni locali, vi sarà lo svolgimento in presenza della scuola dell’infanzia, della scuola primaria, dei servizi educativi per l’infanzia e del primo anno della scuola secondaria di primo grado, mentre dal secondo anno della scuola secondaria di 1° grado la didattica sarà a distanza;
  • è consentito svolgere individualmente attività motoria in prossimità della propria abitazione sempre mantenendo la distanza di almeno un metro da ogni altra persona e con obbligo di utilizzo di dispositivi di protezione delle vie respiratorie. Inoltre, è consentito lo svolgimento di attività sportiva esclusivamente all’aperto e in forma individuale;
  • sarà possibile recarsi presso parrucchieri ed estetiste
  • sarà possibile recarsi presso uffici pubblici solo per attività indifferibili;
  • sarà possibile la ristorazione ma solo con consegna a domicilio

Leggi anche:

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

Schär

Celiachia o sensibilità al glutine? Come ottenere una corretta diagnosi

Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook