Cambiare poco il pigiama espone ad infezioni della pelle e cistite

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Dopo quanto tempo cambiate il pigiama con cui dormite? Secondo un sondaggio inglese gli uomini tengono lo stesso pigiama per 13 giorni mentre le donne per ben 17. Davvero troppo e questo secondo gli esperti fa sì che le persone siano maggiormente esposte al rischio di infezioni alla pelle e cistiti.

Da quanto riporta il sondaggio, effettuato dalla Ergoflex (ditta che vende materassi) su un campione di 2.410 coppie inglesi di età compresa tra i 18 e i 30 anni, il 54% delle donne ha dichiarato di avere solo 2 pigiami da poter utilizzare mentre il 51% dice di indossarlo solo per un paio di ore a notte e dunque sarebbe per questo che viene lavato molto raramente (ma non dormono o come dormono questi inglesi?!).

Gli uomini invece, per giustificare la trascuratezza nel proprio cambio del pigiama, hanno dato la colpa alle loro compagne poco avvezze a fare lavatrici. Anche loro infatti hanno dichiarato di non avere molti ricambi e di essere dunque “costretti” a tenere lo stesso indumento per tanti giorni.

Ma quale può essere la pericolosità del dormire per settimane e settimane con lo stesso pigiama? L’ha spiegato Sally Bloomfield, della London School of Hygiene and Tropical Medicine:

“Tutti noi ospitiamo sulla pelle e nell’intestino microrganismi vari che generalmente non sono dannosi, ma possono diventarlo se finiscono nel posto sbagliato, entrando in contatto con altre parti del nostro corpo”.

Tra i batteri che possono dare più problemi c’è l’E. Coli, responsabile di molti casi di cistite. Tra l’altro, anche in lavatrice, questo come altri batteri, possono diventare pericolosi se si effettuano lavaggi a basse temperature dato che nel cestello possono proliferare andando a contaminare gli altri indumenti.

Quanto dunque andrebbe lavato il proprio pigiama? Una volta a settimana, secondo gli esperti.

Francesca Biagioli

Leggi anche:

Consigli e rimedi per proteggere il nostro corpo da virus e batteri

Batteri: con un solo bacio ci scambiamo 80 milioni di germi in 10 secondi

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook