Calamo aromatico: confermate le potenti proprietà antiossidanti della canna odorosa

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Uno studio ha indagato sulle proprietà antiossidanti del calamo aromatico concludendo l’efficacia di quest’erba nel limitare il cosiddetto stress ossidativo e i conseguenti deficit di memoria dovuti all’invecchiamento

A determinare i deficit di memoria contribuiscono diversi fattori tra cui il più importante è sicuramente l’invecchiamento cerebrale causato da neuroinfiammazione e stress ossidativo. È noto che lo stress ossidativo provochi danni a cellule e tessuti e che scolga un ruolo importante nel processo fisiologico dell’invecchiamento e nello sviluppo di patologie neurodegenerative come l’Alzheimer e altre forme di demenza senile.

La scienza è dunque alla continua ricerca di trattamenti efficaci nel prevenire la compromissione della memoria e delle funzioni cerebrali negli anziani e spesso i rimedi migliori arrivano dalla natura.

È il caso ad esempio del calamo aromatico, erba ampiamente usata nella medicina ayurvedica, il cui rizoma è impiegato per trattare svariati disturbi.

Il calamo aromatico o canna odorosa (Acorus calamus) è una pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Araceae, originaria dell’Asia e naturalizzata nelle aree palustri in Europa e Nord Est americano.

calamo

Un gruppo di ricercatori dell’Università di Mysore, in India, ha recentemente indagato sul potenziale effetto neuroprotettivo di questa pianta e i suoi benefici sulla memoria, concludendo che la somministrazione di estratti ottenuti dal rizoma del calamo aromatico è in grado di impedire deficit di memoria attraverso il controllo dello stress ossidativo e dei processi infiammatori.

Gli esperimenti sono stati effettuati su modelli animali a cui sono state somministrati estratti di radice di calamo aromatico a diversi dosaggi. I topi sono stati poi sottoposti a test comportamentali e ad analisi, per valutare l’efficacia degli estratti. I risultati hanno mostrato che i topi trattati con l’estratto di calamo aromatico hanno ottenuto prestazioni migliori e livelli di stress più bassi nei test rispetto ai gruppi di controllo, dimostrando la potente attività antiossidante del calamo aromatico.

Per ottenere composti utilizzabili sull’uomo in modo sicuro sono però necessari ulteriori studi. Il rizoma del calamo aromatico contiene infatti un olio essenziale con azione spasmolitica e derivati fenilpropanici, tra cui l’asarone.
L’asarone, assente nella varietà americana e presente invece in quella indiana, è un sedativo del sistema nervoso ma è tossico e cancerogeno. Per questo, l’uso di questa droga deve essere controllato in modo rigoroso, utilizzando varietà della pianta ed estratti a basso o nullo conenuto di asarone.

I ricercatori hanno comunque concluso che gli effetti terapeutici da sempre attribuiti al calamo aromatico hanno un riscontro scientifico e derivano dalle proprietà antiossidanti dei composti presenti in questa erba.

Leggi anche:

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook