Andare in bicicletta riduce il rischio di diabete, la conferma in un nuovo studio

bici diabete

Pedalare riduce il rischio di ammalarsi di diabete di tipo 2, anche dopo i 50 anni. Ecco un motivo in più per andare in bici e per preferirla all’automobile quando possibile. Più si pedala e più si allontana la malattia.

Fare movimento è molto importante per prevenire il diabete e in generale per mantenersi in salute. Ecco perché ad alcuni pazienti a rischio di diabete gli esperti indicano non soltanto di seguire una dieta adeguata alla prevenzione ma anche di andare in bicicletta e di camminare di più.

Il nuovo studio è stato pubblicato online su Plos One. Gi autori, un gruppo di ricercatori danesi, hanno evidenziato che andare in bicicletta è un’attività ricreativa e un modo per migliorare la salute della popolazione in molti Paesi del mondo.

L’obiettivo dello studio era quello di valutare l’associazione tra l’abitudine di andare in bici e il rischio di diabete di tipo 2 su pazienti adulti danesi coinvolti nel Diet, Cancer and Health Cohort Study.

Leggi anche: ANDARE AL LAVORO IN BICI: ECCO IL SEGRETO PER MANTENERSI IN FORMA E IN SALUTE

Un gruppo composto da circa 24 mila uomini e 27 mila donne provenienti dalla Danimarca e di età compresa tra i 50 e i 65 anni ha completato un questionario sulla salute e sul proprio stile di vita che comprendeva anche domande sull’abitudine di andare in bici.

Leggi anche: DIABETE: I 10 SINTOMI INIZIALI PIÙ COMUNI

Sappiamo bene che la Danimarca insieme all’Olanda è tra i Paesi in cui l’uso della bici per gli spostamenti quotidiani è più comune. I partecipanti allo studio non soffrivano né di diabete di tipo 2 né di altre malattie.

Dall’analisi dei dati raccolti, dello stato di salute e dello stile di vita dei partecipanti i ricercatori hanno affermato che andare in bicicletta riduce il rischio di ammalarsi di diabete di tipo 2 e che più si pedala più la possibilità di ammalarsi si allontana, anche nelle persone che hanno superato i 50 anni.

Leggi anche: I DOLCIFICANTI ARTIFICIALI AUMENTANO IL RISCHIO DI DIABETE DI TIPO 2

Visti i risultati davvero positivi del nuovo studio i ricercatori hanno deciso di dare a tutti i cittadini una raccomandazione importante, quella cioè di andare in bicicletta il più possibile per mantenersi in forma e in salute, oltre che per prevenire il diabete.

Marta Albè

Coop

Dopo uva, meloni e ciliegie, anche le clementine dicono addio al glifosato

Ecotyre

Da Gomma a Gomma: lo pneumatico verde tutto italiano realizzato con materiali riciclati

Schar

12 ricette senza glutine dall’antipasto al dolce

tuvali
seguici su Facebook