Andare in bicicletta riduce il rischio di diabete, la conferma in un nuovo studio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Pedalare riduce il rischio di ammalarsi di diabete di tipo 2, anche dopo i 50 anni. Ecco un motivo in più per andare in bici e per preferirla all’automobile quando possibile. Più si pedala e più si allontana la malattia.

Fare movimento è molto importante per prevenire il diabete e in generale per mantenersi in salute. Ecco perché ad alcuni pazienti a rischio di diabete gli esperti indicano non soltanto di seguire una dieta adeguata alla prevenzione ma anche di andare in bicicletta e di camminare di più.

Il nuovo studio è stato pubblicato online su Plos One. Gi autori, un gruppo di ricercatori danesi, hanno evidenziato che andare in bicicletta è un’attività ricreativa e un modo per migliorare la salute della popolazione in molti Paesi del mondo.

L’obiettivo dello studio era quello di valutare l’associazione tra l’abitudine di andare in bici e il rischio di diabete di tipo 2 su pazienti adulti danesi coinvolti nel Diet, Cancer and Health Cohort Study.

Leggi anche: ANDARE AL LAVORO IN BICI: ECCO IL SEGRETO PER MANTENERSI IN FORMA E IN SALUTE

Un gruppo composto da circa 24 mila uomini e 27 mila donne provenienti dalla Danimarca e di età compresa tra i 50 e i 65 anni ha completato un questionario sulla salute e sul proprio stile di vita che comprendeva anche domande sull’abitudine di andare in bici.

Leggi anche: DIABETE: I 10 SINTOMI INIZIALI PIÙ COMUNI

Sappiamo bene che la Danimarca insieme all’Olanda è tra i Paesi in cui l’uso della bici per gli spostamenti quotidiani è più comune. I partecipanti allo studio non soffrivano né di diabete di tipo 2 né di altre malattie.

Dall’analisi dei dati raccolti, dello stato di salute e dello stile di vita dei partecipanti i ricercatori hanno affermato che andare in bicicletta riduce il rischio di ammalarsi di diabete di tipo 2 e che più si pedala più la possibilità di ammalarsi si allontana, anche nelle persone che hanno superato i 50 anni.

Leggi anche: I DOLCIFICANTI ARTIFICIALI AUMENTANO IL RISCHIO DI DIABETE DI TIPO 2

Visti i risultati davvero positivi del nuovo studio i ricercatori hanno deciso di dare a tutti i cittadini una raccomandazione importante, quella cioè di andare in bicicletta il più possibile per mantenersi in forma e in salute, oltre che per prevenire il diabete.

Marta Albè

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook