Perché aumenti di peso durante il ciclo mestruale?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un aumento di peso dai tre ai cinque chili all’inizio del ciclo mestruale è normale ed è dovuto alle variazioni ormonali

Molte donne guadagnano dai tre ai cinque chili di peso poco prima del ciclo mestruale o durante i primi giorni delle mestruazioni. Vediamo perché.

Perché durante le mestruazioni si aumenta di peso?

L’aumento di peso corporeo poco prima o all’inizio del ciclo mestruale è assolutamente normale ed è uno dei tanti sintomi della sindrome premestruale.

La sindrome premestruale è una condizione molto comune, che interessa oltre il 90% delle ragazze e delle donne in età fertile e che comprende numerosi sintomi fisici, psicologici e comportamentali. (Leggi anche Sindrome premestruale, 5 cibi vegetali per alleviare i dolori)

Uno di questi sintomi è proprio l’aumento di peso corporeo, dovuto a cambiamenti ormonali.

Le fluttuazioni di estrogeno e progesterone, infatti, influenzano molti meccanismi del nostro corpo. Innanzitutto, questi ormoni regolano il contenuto di acqua accumulata nei tessuti e sono responsabili, tra le altre cose, della ritenzione idrica.

Poco prima dell’arrivo del ciclo e durante i primi giorni di mestruazioni, le fluttuazioni ormonali determinano un aumento della ritenzione idrica, provocando una sensazione di gonfiore e un aumento di peso.

Con l’arrivo delle mestruazioni, la ritenzione idrica diminuisce e, dopo pochi giorni, si torna al proprio peso corporeo.

Gli ormoni però regolano anche l’umore e l’appetito e i cambiamenti ormonali possono portare anche a mangiare in modo eccessivo.

Nella settimana che precede l’arrivo delle mestruazioni, infatti, i livelli di progesterone aumentano, stimolando l’appetito.

Contemporaneamente, diminuiscono i livelli dell’estrogeno, riducendo la produzione di serotonina: questo fa sì che l’umore peggiori sensibilmente e che aumenti la voglia di cibi dolci, ricchi di zucchero.

Per questo prima delle mestruazioni si tende ad avere molta più fame e a ricorrere ad alimenti spesso poco salutari.

Fortunatamente, durante le mestruazioni il metabolismo aumenta e dunque le calorie in eccesso vengono smaltite più velocemente, compensando in poco tempo il maggior introito calorico. Se però si esagera con le calorie, i chili guadagnati non vengono persi con l’arrivo delle mestruazioni e, con il passare dei mesi, l’aumento di peso cresce.

Come prevenire l’aumento di peso durante il ciclo

Per evitare di aumentare di peso o accumulare liquidi durante il ciclo, occorre mantenere delle buone abitudini quotidiane per tutto il mese, non solo durante il periodo delle mestruazioni.

Svolgere un regolare esercizio fisico, ad esempio, può ridurre i sintomi della sindrome premestruale, compreso l’aumento di peso.

Idratare l’organismo bevendo acqua e tisane drenanti e consumando regolarmente frutta fresca e verdura, aiuta a eliminare i liquidi in eccesso e a combattere gonfiore e ritenzione idrica.

Frutta e verdura aiutano anche a fare il pieno di magnesio, un minerale che diminuisce gradualmente quando ci avvicina al periodo mestruale e la cui caduta può determinare anche una maggiore voglia di cibi dolci.

La frutta, poi, consumata durante il ciclo, sazia e soddisfa la necessità di zucchero senza incidere in modo eccessivo sull’introito di calorie e in questo modo sarà ancora più semplice perdere i chili accumulati prima del ciclo.

Per ridurre il gonfiore è bene anche limitare l’uso del sale e il consumo di bevande ricche di caffeina e di cibi troppo zuccherini e calorici.

Altri sintomi della sindrome premestruale

Oltre all’aumento di peso, le fluttuazioni ormonali possono portare a sviluppare altri sintomi prima del ciclo mestruale.

Molte donne soffrono ad esempio di problemi gastrointestinali, tra cui dolori addominali, costipazione, stipsi o diarrea.

Altri sintomi fisici includono tensione al seno, mal di testa o mal di schiena, eccessivo senso di affaticamento, foruncoli e crampi addominali e sono dovuti sia alle fluttuazioni ormonali sia all’aumento di prostaglandine in circolo.

Emotivamente, durante il ciclo molte donne soffrono di sbalzi d’umore, stati di ansia, irritabilità, difficoltà di concentrazione, riduzione della libido e crisi improvvise di pianto.

Tutti questi sintomi sono perfettamente normali prima e durante le mestruazioni e si possono prevenire o alleviare seguendo una buona alimentazione e uno stile di vita sano.

Fonti di riferimento: Oxford Academy

Ti potrebbe interessare anche:

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook