Artrite reumatoide: sintomi, cause e rimedi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’artrite reumatoide è una malattia cronica di origine autoimmune che colpisce in primo luogo le articolazioni. Ma quali sono i sintomi che la contraddistinguono e le cause scatenanti? Esistono dei rimedi per tenere a bada i sintomi?

Ci sono diverse tipologie di artrite, le più frequenti sono l’osteoartrite e l’artrite reumatoide che colpisce soprattutto il sesso femminile superati i 40 anni creando non pochi disagi e in alcuni casi diventando addirittura invalidante. Alla base di questo problema c’è un’infiammazione a carico delle articolazioni che risultano così, soprattutto in alcuni momenti della giornata rigide, gonfie e dolenti.

SINTOMI DELL’ARTRITE REUMATOIDE

I sintomi principali dell’artrite reumatoide sono gonfiore, dolore, sensazione di calore, rigidità articolare e tumefazione delle articolazioni colpite. Questo può portare ad avere problemi nei movimenti e quindi a non poter utilizzare al meglio alcune parti del corpo in particolare mani, polsi, ginocchia, caviglie e piedi che sono generalmente le zone più interessate dall’artrite. Questo però non esclude la possibilità di veder comparire questa patologia in altri punti dell’organismo (tendini, muscoli e addirittura organi interni).

Generalmente i sintomi peggiorano al mattino, quando si nota una maggiore rigidità delle articolazioni. Nei casi meno gravi questa situazione tende a migliorare con il passare delle ore e con il movimento, nei casi più seri invece si estende a tutta la giornata, rendendo molto difficile convivere serenamente con questa malattia.

Altri sintomi collaterali dell’artrite reumatoide che possono comparire sono stanchezza e astenia, perdita di peso, dolori muscolari, febbre, secchezza delle fauci e degli occhi, presenza di calcificazioni in corrispondenza delle articolazioni infiammate che tendono a deformare la zona in maniera vistosa.

ARTITE REUMATOIDE, LE CAUSE

L’artrite reumatoide è una patologia autoimmune di cui ancora non sono del tutto chiare le cause. Si parla comunque di più fattori scatenanti tra cui ci sono predisposizione genetica, alcuni infezioni di tipo virale o batterico, abitudini scorrette come quella di fumare e alti e prolungati livelli di stress.

artrite reumatoide infograf

ARTRITE REUMATOIDE: CURE E RIMEDI

Attualmente non esistono cure risolutive per l’artrite reumatoide, neppure di tipo farmacologico, si possono però utilizzare alcuni rimedi naturali o tecniche corporee per tenere a bada i sintomi e poter continuare ad avere una buona qualità di vita.

Leggi anche: ARTRITE: 10 RIMEDI NATURALI PER I DOLORI ARTICOLARI

Fisioterapia

Buoni risultati contro l’artrite reumatoide si ottengono con l’aiuto di un fisioterapista attraverso alcuni esercizi specifici volti a mantenere in buona salute e forti i muscoli che possono così sostenere meglio le articolazioni infiammate.

Impacchi, docce calde o fanghi

Per alleviare fastidi e dolori dovuti all’artrite reumatoide possono essere d’aiuto impacchi caldi umidi o anche una semplice doccia calda, in questo modo si va a ridurre la rigidità articolare con effetto benefico immediato. Buoni risultati si ottengono anche con dei trattamenti a base di fanghi.

Dieta

Come sempre una giusta alimentazione può aiutare molto. Nel caso dell’artite reumatoide è più che mai importante consumare frutta, verdura, alimenti ricchi di omega 3 e in generale seguire una dieta ricca di sostanze antiossidanti che tendono a spegnere l’infiammazione e a sostenere il sistema immunitario. Da limitare al massimo invece cibi raffinati e zucchero.

Omega 3

Può essere utile, dietro consiglio del proprio medico curante, assumere degli integratori di Omega 3, acidi grassi essenziali dal potere antinfiammatorio che hanno dimostrato una certa efficacia anche nei confronti dell’artrite reumatoide riducendo il gonfiore, la rigidità e alleviando il dolore.

Curcuma

Per quanto riguarda la fitoterapia, sicuramente uno dei prodotti più indicati in caso di artrite reumatoide è la curcuma. Uno studio di qualche anno fa pubblicato sulla rivista Phytotherapy Research ha notato come questa spezia ad alte dosi (quindi sotto forma di integratore) possa essere utilizzata con successo nel trattamento di questo tipo di artrite. Prima di assumere integratori di curcuma, però, chiede sempre il parere al vostro medico.

curcuma cervello

Zenzero

Anche lo zenzero è un antidolorifico naturale, che in alcuni casi si è mostratto addirittura più efficace di farmaci come ibuprofene e cortisone. Tra l’altro questo rimedio non provoca effetti collaterali e riesce ad alleviare fastidi e infiammazione.

Artiglio del diavolo

Un altro rimedio antinfiammatorio e antidolorifico è l’artiglio del diavolo, che può essere impiegato anche per problemi alle articolazioni o reumatismi.

Leggi anche: REUMATISMI ARTICOLARI: 10 SINTOMI E 10 RIMEDI NATURALI

Boswellia Serrata

Questa pianta è in grado di frenare l’azione di un enzima che va a stimolare la produzione di sostanze infiammatorie. Ecco perché la boswellia è una pianta dal potere antidolorifico e contribuisce a ridurre i gonfiori grazie anche al fatto che migliora l’apporto di sangue alle articolazioni.

Francesca Biagioli

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook