Ansia e pensieri negativi: aumentano se si dorme poco o si va a letto tardi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Problemi di ansia? Potete migliorare la situazione andando a dormire presto e riposando il giusto numero di ore! Sono queste le conclusioni a cui è giunto un nuovo studio effettuato dai ricercatori della Binghamton University negli Stati Uniti.

Il team di ricerca, guidato da Meredith Coles e Jacob Nota, ha voluto analizzare l’eventuale relazione esistente tra sonno e comparsa di pensieri negativi e ansia. Per fare questo gli scienziati hanno preso a campione 100 studenti di cui sono state valutate tramite un questionario le abitudini, relative soprattutto agli orari serali e notturni. Un altro test poi doveva analizzare l’eventuale presenza di preoccupazioni o di un lato emotivo tendente al negativo.

Si è potuto notare così che i ragazzi che andavano spesso a letto tardi, avevano orari sregolati e dormivano poco erano anche quelli che tendenzialmente erano più facile preda di pensieri negativi, pessimismo e ansia. Mentre chi andava a letto presto, riposando bene per almeno sette ore, era generalmente più positivo.

La divisione sostanziale è quella che si fa tra coloro che la sera non andrebbero mai a dormire (ma che poi la mattina fanno fatica ad alzarsi) e quelli che invece vanno a letto presto (e la mattina si svegliano presto facilmente). Secondo la ricerca favoriti sono coloro che appartengono al secondo gruppo, generalmente più positivi di quelli del primo gruppo che tendono invece a rimuginare sui propri pensieri.

Gli studiosi, che hanno visto pubblicare i loro risultati sulla rivista Cognitive Therapy and Research hanno lanciato questo slogan: “Don’t worry, be happy, just go to bed earlier” (non ti preoccupare, sii felice, basta andare a letto prima).

Certamente un buon consiglio quello di dormire a sufficienza, nelle ore giuste e cercando di concedersi un riposo che sia davvero di qualità. Sarà tutto il nostro equilibrio psicofisico a beneficiarne.

Francesca Biagioli

Leggi anche:

10 cose da fare prima di andare a dormire per riposare meglio

Dormire poco puo’ ridurre le dimensioni del cervello?

Ansia: 10 rimedi naturali per alleviare il panico

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Carnitina

Benefici, controindicazioni e quando è consigliato assumerla

Cristalfarma

Meteorismo e pancia gonfia? Migliora la tua digestione con l’alimentazione e non solo…

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook