Cosa succede al corpo se dormi con uno spicchio d’aglio sotto al cuscino

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Dormire con l’aglio sotto il cuscino, tutti i benefici che non ti aspetti

Mai provato a dormire con uno spicchio o una testa d’aglio sotto il cuscino? Molto probabilmente no. Eppure questo sistema semplice ed economico garantirebbe diversi vantaggi alla nostra salute. Ecco quali.

Dopo il metodo della cipolla sul comodino e del limone da tenere vicino al letto, di cui vi abbiamo già parlato, ecco un altro sistema bizzarro che può favorire il nostro benessere senza grandi sforzi. Si tratta di dormire con un po’ d’aglio sotto il cuscino.

Questo rimedio della nonna sfrutterebbe le potenzialità dell’aglio riconosciute della scienza (anche se ovviamente le ricerche sono state condotte assumendo aglio crudo e non semplicemente respirandone gli effluvi).

Secondo l’antico rimedio, dormire tutte le notti con dell’aglio sotto il cuscino porterebbe una serie di benefici tra cui:

Sonno ristoratore

L’aglio contiene composti solforati che si diffondono nell’aria e che hanno effetto rilassante. Se non dà fastidio l’odore, dunque, si può mettere questo bulbo sotto il cuscino per garantirsi un riposo lungo e profondo.

Protegge da influenza e raffreddore

L’aglio è un antistaminico naturale in grado di migliorare le funzioni respiratorie decongestionando il naso. Ottimo rimedio quindi per tenere alla larga influenza e raffreddore.

Migliora le prestazioni fisiche

L’aglio è in grado di stimolare il corpo migliorando le prestazioni fisiche, anche grazie al fatto di rendere il sonno più riposante (di questo ovviamente si avvertono i benefici il giorno successivo).

Sollievo dalla tosse

Un po’ come avviene per la cipolla, anche l’aglio ha doti espettoranti e migliora le funzioni dei bronchi. Respirandone l’aroma si potrebbe riuscire dunque a calmare la tosse.

Migliora la circolazione

I principi attivi contenuti nell’aglio sono in grado di stimolare la circolazione sanguigna prevenendo i coaguli di sangue. In questo caso sarebbe meglio non solo metterlo sotto il cuscino ma anche e soprattutto consumarlo crudo.

Antibiotico naturale

Il sistema immunitario non è l’unico che beneficia del potere dell’aglio, anche cicatrici o ferite della pelle sono protette dai principi attivi di questo bulbo che impedisce loro di infettarsi.

Migliora le funzioni del fegato

L’aglio rimuove le tossine e purifica il fegato. Allo stesso modo, le vitamine A, B e C che contiene aiutano le funzioni epatiche.

Ritarda l’invecchiamento

L’aglio è un eccellente antiossidante. È soprattutto consumandolo crudo, però, che questo alimento aiuta a rinnovare le cellule del corpo.

Secondo la superstizione, poi, tenere vicino a sé dell’aglio aiuta ad allontanare la negatività. Che ci crediate o meno, provare questo rimedio non costa molto.

Se riuscite a superate lo scoglio dell’odore, fateci sapere come va!

Leggi anche:

Francesca Biagioli

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook