Acne: meglio un mix di propoli, tea tree oil e aloe vera che le creme antibiotiche

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Acne, un problema antiestetico e fastidioso che in alcuni casi si consiglia di trattare con l’uso di creme a base di eritromicina (antiobiotico). Un recente studio ha però scoperto come una combinazione tutta naturale sia addirittura più efficace dei rimedi tradizionali.

Gli antibiotici che sopprimono il Propionibacterium acnes, batterio Gram-positivo collegato ad alcune patologie a carico della cute (come appunto l’acne), sono il trattamento standard per questa problematica ma stanno diventando sempre meno efficaci, a causa della comparsa di ceppi resistenti.

Ecco allora che possono venire in aiuto alcune piante dall’azione antimicrobica da utilizzare in alternativa alle creme antibiotiche.

Uno studio di Skin lab, Dipartimento di Scienze Biomediche dell’Università di Sassari, ha voluto verificare l’efficacia anti-acne di una nuova crema a base di tre estratti naturali, nello specifico di propoli, tea tree oil e aloe vera, confrontandola con la crema di eritromicina e con un placebo.

A questo scopo sono stati selezionati 60 pazienti con acne vulgaris, da lieve a moderata, divisi casualmente in tre gruppi: il primo trattato con crema contenente propoli al 20%, tea tree oil al 3% e Aloe vera al 10% (PTAC), il secondo con crema al 3% di eritromicina (ERC) e il terzo con un placebo.

Le risposte al trattamento sono state valutate a 15 e 30 giorni, contando le lesioni dell’acne attraverso misurazioni non invasive e macrofotografia.

Si è visto così che il primo e secondo gruppo avevano avuto risultati diversi dal placebo mostrando una buona riduzione delle lesioni. La vera sorpresa è stata però che la formulazione di PTAC era risultata migliore dell’ERC nel ridurre cicatrici da eritema, indice di gravità dell’acne e conta totale delle lesioni.

Uno a zero dunque per i rimedi naturali!

Per scoprire altre soluzioni naturali contro l’acne e per conoscere meglio questo problema della pelle potete leggere:

Francesca Biagioli

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook