led_cervello

Non ce ne accorgiamo, ma i LED fanno male al nostro cervello, soprattutto quelle bianchi usati per l'illuminazione che, per colpa di una componente di luce blu, sarebbero responsabili dell'alterazione del nostro ritmo circadiano, ossia quello che regola il sonno e la veglia.

Ad approfondire la questione è stato Abraham Haim dell'Università di Haifa che ha proposto, per ovviare al problema, che tutti i sistemi di illuminazione esterna possano essere privi di luci con lunghezze d'onda inferiori ai 450 nm al fine di "diminuire gli effetti della riduzione della melatonina e l'alterazione del ritmo circadiano in umani e animali".

Secondo gli esperti, la famigerata luce blu avrebbe un effetto sulla melanospina, proteina che si trova in alcune cellule fotosensibili degli occhi. Proprio tali cellule comunicano al nostro cervello come regolarsi nel ritmo sonno-veglia.

Considerato inoltre che la melanospina è più sensibile a frequenze tra i 440 e i 460 nanometri, la deduzione non è poi così errata. I LED bianchi possono influenzare il nostro cervello perché emettono luce blu a circa 450 nm.

Da non sottovalutare l'importanza del ritmo circadiano, visto che la sua alterazione, nei casi più gravi può condurre a patologie che vanno dall'obesità al cancro.

Onde evitare di incorrere in situazioni gravi, l'esperto ha suggerito di indicare sulla scatola delle lampadine a LED la lunghezza d'onda della luce in modo da informarne i consumatori.

Nonostante i motivi per sceglierle siano numerosi, gli esperti ci vanno cauti, dimostrando che davvero possono danneggiare la nostra salute, anche se ancora rimane da indagare in che misura.

E noi vi lanciamo un altro spunto partendo da un precedente articolo: secondo voi le lampadine a LED sono davvero così ecologiche?

Francesca Mancuso

forest bathing sm

Trentino

Forest Bathing e non solo, per guarire con la natura

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram