Ritirati nuovi colliri per impurezze: MARCA e LOTTI

ritiro collirio

Nuovo farmaco ritirato dagli scaffali delle farmacie. Si tratta di un collirio che potrebbe presentare delle impurezze.

A richiamarlo è stata la Società Neopharmed Gentili, che su richiesta dell'Agenzia italiana del farmaco, ha atto sapere di averne ritirati due lotti.

Come si legge su Sportello dei diritti, si tratta del collirio Latay (LATAY*COLL 30FL 0,2ML 0,005% - AIC 038613030), caratterizzati dal numero di lotto 510118 e data di scadenza gennaio 2020 e del lotto numero 512317 con scadenza ottobre 2019.

Commercializzato dalla Società Visufarma, il ritiro dei due lotti è stato gestito direttamente da Visufarma attraverso i propri canali commerciali di distribuzione.

Per che cosa si usa il collirio oggetto di richiamo?

Il latanoprost, principio attivo del farmaco, viene utilizzato in pazienti con una condizione nota come glaucoma ad angolo aperto che causa un aumento della pressione nell'occhio. Il collirio aiuta proprio a ridurre la pressione intraoculare. Fa parte di un gruppo di medicinali noti come prostaglandine ed è usato anche nei bambini.

AGGIORNAMENTO DEL 27 MARZO 2019

Fa sapere Sportello dei diritti che l Società Neopharmed Gentili, ha disposto il ritiro dal mercato di altri due lotti di collirio:

  • lotto n. 512018 con scadenza Giugno 2020
  • lotto n. 513318 con scadenza Ottobre 2020.

Se li avete acquistati, controllate i lotti e consultate il vostro medico di famiglia o meglio ancora un oculista.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

mediterranea pelle

Mediterranea

Dimmi quanti anni hai e ti dirò di cosa ha bisogno la tua pelle

ecogreen

Ecogreen

La prima sneaker certificata Ecolabel!

whatsapp gratis
corsi pagamento