Richiamo per cintura massaggiante cinese. Si rischiano lesioni gravi

allerta

Il ministero della Salute ha ordinato il ritiro immediato di una cintura massaggiante cinese accusata di aver creato gravi lesioni in seguito ad incidenti nell’utilizzo.

La cintura RelaxBelt 3D, commercializzata dalla Innova Relax, che vanta doti terapeutiche, sarebbe in realtà uno strumento pericoloso e per questo è stato disposto l’immediato ritiro da parte del ministero.

Chi utilizza questo dispositivo massaggiante può incorrere in gravi incidenti come quello che è avvenuto ad Altamura dove una persona che l’aveva utilizzata si è provocata una lesione molto seria.

Come si legge sul comunicato del Ministero relativamente alla descrizione degli incidenti che si sono verificati:

“L’utilizzo dell’apparecchio, cintura massaggiante sul collo, come da segnalazione dell’Ospedale di Altamura, sarebbe responsabile di DISSECAZIONE BILATERALE DELLA CAROTIDE, lesione gravissima responsabile di danno cerebrale”

Si è arrivati a questo provvedimento in seguito ad una segnalazione dei NAS di Bari degli scorsi giorni e appunto ai referti dell’Ospedale di Altamura.

cintura massaggiante

L’apparecchio massaggiante è fabbricato a Rongtai, in Cina, e l’azienda Blue Star di Altamura che ha commercializzato e distribuito la cintura fino a pochi giorni fa, in seguito allo spiacevole evento, è stata denunciata.

Se per caso avete acquistato la cintura RelaxBelt 3D riportatela immediatamente al punto vendita.

Leggi anche:

Francesca Biagioli

germinal bio

Germinal Bio

Germinal Bio contribuisce a rigenerare i boschi veneti colpiti dalla tromba d'aria

hcs320

Eivavie

Come depurare l'acqua del rubinetto con i filtri in ceramica

corsi pagamento
seguici su facebook