La pillola anticoncezionale aumenterebbe depressione e suicidi. E andrebbe scritto nel bugiardino

pillola-suicidi

La pillola anticoncezionale, contraccettivo per eccellenza, che non esula da diversi effetti collaterali. Un nuovo studio ha dimostrato che tra questi ci sarebbe anche un aumento della depressione e del rischio di suicidio. Una controindicazione che andrebbe aggiunta al bugiardino

Tante le donne che in tutto il mondo assumono la pillola anticoncezionale o altri contraccettivi di tipo ormonale. Uno studio ha messo però in luce un risvolto davvero inquietante di questi medicinali. Tra gli effetti collaterali da tenere in considerazione vi sarebbe, non solo una possibile depressione, ma anche un aumentato rischio suicidio.

La pillola è il contraccettivo per eccellenza che assicura un bassissimo rischio di gravidanze indesiderate. Come tutte le medicine, però, non è esente da possibili effetti collaterali. In questo caso si tratta di ormoni che possono avere ripercussioni negative di diverso genere sul corpo ma anche sulla mente e il sistema nervoso delle donne.

Un studio che arriva dalla Danimarca mostra ora come i contraccettivi ormonali possano anche aumentare il rischio di suicidio. I ginecologi, guidati da Charlotte Skovlund dell'ospedale universitario di Copenaghen, hanno scoperto infatti una connessione tra la contraccezione di tipo ormonale e un aumentato rischio di suicidio.

I medici hanno valutato i dati relativi a ben 475.000 donne: quasi 7000 di loro avevano tentato il suicidio e circa 70 lo avevano effettivamente portato a termine. Lo studio ha concluso, analizzando tutti i dati relativi alle donne monitorate per diversi anni, che quelle tra loro che usavano contraccettivi ormonali avevano il doppio delle probabilità di tentare il suicidio. A rischiare maggiormente sarebbero soprattutto le adolescenti.

In seguito a questo studio l’EMA, Agenzia Europea dei Medicinali, raccomanda di mettere al corrente chi utilizza questo farmaco della possibilità di veder comparire la depressione e anche della probabilità aumentata di pensieri e atteggiamenti suicidi.

Il tedesco Federal Institute for Drugs and Medical Devices (BfArM) e diverse case farmaceutiche hanno trasmesso questa informazione a medici e farmacisti. L’avvertenza, tra l’altro, non riguarda solo la pillola ma tutti i contraccettivi ormonali come la spirale e i cerotti.

In futuro, dunque, il bugiardino presente nelle confezioni di anticoncezionali di tipo ormonale, potrebbe avvisare anche di questo rischio.

Non è la prima volta, in realtà, che uno studio evidenzia tra i possibili effetti collaterali della pillola anticoncezionale, depressione e maggior rischio suicidio. Una ricerca americana ha infatti inserito questi medicinali in una black list di oltre 200 farmaci comunemente prescritti ma con possibili effetti indesiderati su chi li assume. Non solo dunque contraccettivi ma anche ipertensivi, inibitori di pompa protonica, antiacidi e semplici antidolorifici potrebbero far comparire depressione e tendenze suicide.

Ricordiamo dunque di assumere farmaci sempre e solo sotto controllo medico e quando davvero necessario.

Leggi anche:

Francesca Biagioli

germinal bio

Germinal Bio

Germinal Bio contribuisce a rigenerare i boschi veneti colpiti dalla tromba d'aria

whatsapp

WhatsApp

greenMe è su WhatsApp! News sul tuo cellulare ogni giorno

corsi pagamento
seguici su facebook