Moon Milk

In molti la definiscono la bevanda più “cool” dell’anno, molti altri le assegnano una paternità puramente social. Fatto sta che dopo il boom negli States, il Moon Milk si prepara a sbancare anche qui da noi e ad assurgere al ruolo di migliore bibitone contro lo stress e le notti insonni. Ma cos’è il Moon Milk? Quali sono i suoi benefici? E come si prepara?

Col latte vaccino o senza, per una versione adatta ai vegani, il Moon Milk consiste in una tisana a base di latte caldo, miele e una serie di spezie orientali, che, sappiamo bene, sono in grado di apportare all’organismo mille e uno benefici. Un mix di ingredienti naturali facile da preparare anche a casa che pare abbia un effetto sedativo, digestivo e calmante.

Nella pratica Ayurvedica, uno dei più antichi sistemi di guarigione naturale del mondo, proprio il latte caldo è un rimedio comune per l’insonnia. Ma questa ricetta contiene anche noce moscata (un aiuto naturale per il sonno) e ashwagandha, il cosiddetto ginseng indiano usato come rimedio naturale soprattutto in caso di stress, affaticamento, mancanza di energia e difficoltà di concentrazione.

Ecco perché bere questo prima di andare a nanna è meglio che contare le pecore.

Mix di super-food

In generale, il Moon Milk viene considerato una bevanda “adattogena“, ossia - esattamente come il Rooibos - capace grado di aiutare il corpo ad affrontare lo stress o uno sforzo, in questo caso grazie innanzitutto all’apporto del ginseng indiano. 

Ciò è possibile grazie all'azione dei singoli elementi e alle loro proprietà: l’ashwagandha è ricca di proprietà antiossidanti ed è una delle piante più calmanti del mondo, mentre la cannella, il pepe e il cardamomo stimolano la digestione e la circolazione del sangue e il miele invece calma i nervi e stimola la sonnolenza grazie al contenuto di triptofano.

Come si prepara il Moon Milk

 

Ingredienti

1 tazza di latte intero
½ cucchiaino di cannella in polvere
½ cucchiaino di curcuma macinata
¼ cucchiaino di ashwagandha macinato (o un altro adattogeno, come shatavari o astralagus)
2 pizzichi di cardamomo macinato
Un pizzico di zenzero macinato (opzionale)
Un pizzico di noce moscata
Pepe nero appena macinato
1 cucchiaino di olio di cocco vergine
1 cucchiaino di miele

Procedimento

Portate il latte a bollire lentamente in una piccola casseruola a fuoco medio-basso. Aggiungete la cannella, la curcuma, l’ashwagandha, il cardamomo, lo zenzero e, se la usate, la noce moscata. Mettete un pizzico di pepe e mescolate energicamente. Aggiungete l’olio di cocco, riducete la fiamma al minimo e continuate a almeno per 5-10 minuti (più a lungo si bolle, più “forte” è la tisana). Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare un po’, per poi mescolarvi il miele (evitate di cuocere il miele per non fargli perdere i suoi effetti sedativi). Versate in una tazza e bevete il Moon Milk caldo.

Versione “vegan” del Moon Milk

La versione più popolare del Moon Milk prevede l’utilizzo di latte vaccino, ma esistono anche moon milk alternativi con latte di mandorla o di cocco, oppure con latte di canapa o di anacardi (fate sempre attenzione a eventuali intolleranze).

Per chi è deciso a non consumare nemmeno il miele, può preparare in casa il miele di tarassaco come alternativa vegana seguendo questa preziosa ricetta.

E se proprio l'idea del Moon Milk non rientra tra i vostri gusti, ecco qui 10 ricette di tisane rilassanti contro stress e insonnia

Leggi anche

Germana Carillo

maschera lavera 320

Salugea

Colesterolo alto: ridurlo in soli 3 mesi naturalmente

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
banner colloqui dobbiaco
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram