bagno-detox

Avete mai provato un bagno detox allo zenzero? Si tratta di un rimedio naturale alla portata di tutti ed economico che sfrutta le tante proprietà di questa spezia. Scopriamo allora tutti i benefici e come prepararlo al meglio.

Concedersi un bel bagno caldo a base di Sali di Epsom, bicarbonato, oli essenziali o appunto spezie portentose come lo zenzero può rivelarsi defaticante per l’organismo e il sistema nervoso ma anche depurativo e benefico per l'organismo in generale.

Nonostante è da secoli che si conosca il potere detox dello zenzero, è solo recentemente che i bagni depurativi a base di questa spezia sono diventati noti e apprezzati per le loro virtù. Lo zenzero infatti mostra le sue proprietà non solo se ingerito ma anche quando viene applicato localmente o, come in questo caso, assorbito dalla pelle tramite la dilatazione dei pori. 

Benefici del bagno disintossicante allo zenzero

bagno_detox

I benefici di questa piacevole pratica sono dovuti al potere vasodilatatore dello zenzero e al suo effetto termogenico, ossia alla capacità di far aumentare la temperatura corporea. Tutto questo ovviamente contribuisce a far eliminare con più facilità le tossine dal corpo oltre che a migliorare la circolazione sanguigna.

Immergersi in una vasca da bagno in cui è stato sciolto dello zenzero può però migliorare la salute in molti modi. Ecco i possibili effetti che si possono sperimentare:

  • Migliora la digestione
  • Facilità la perdita di peso
  • Allevia i crampi mestruali
  • Aumenta l’energia
  • Migliora il metabolismo
  • Promuove la produzione di bile che migliora l’assorbimento delle vitamine liposolubili
  • Allevia il mal di testa
  • Migliora i sintomi dell’artrite
  • Stabilizza la pressione
  • Allevia ansia e nervosismo
  • Migliora i sintomi dell'influenza e del raffreddore
  • Migliora i problemi respiratori
  • Allevia il senso di nausea

Come preparare un bagno allo zenzero

Preparare un bagno allo zenzero è davvero semplicissimo. Occorre solo:

  • una vasca riempita di acqua tiepida
  • 1 tazza di bicarbonato di sodio
  • 1 tazza di Sali di Epsom
  • mezza tazza di zenzero grattugiato o in polvere

Una volta aggiunti gli ingredienti all’acqua, mescolare lentamente e attendere circa 10 minuti in modo da massimizzare gli effetti della miscela. Si possono sfruttare i benefici della spezia a contatto con l’acqua calda e il nostro corpo immergendosi 20-30 minuti una volta a settimana.

Terminato il bagno, avvolgete immediatamente il corpo in un accappatoio e la testa in un asciugamano e bevete molta acqua. 

Naturalmente se si utilizza questo bagno ai fini del detox sarebbe importante associarlo anche in generale ad una buona idratazione del corpo e ad una dieta sana a base vegetale. 

zenzero polvere 

Bagno detox allo zenzero: gli effetti in un esperimento

Renyea Colvin, fondatrice di Healthier Futures sito di salute e benessere, ha fatto un esperimento utilizzando proprio il bagno detox allo zenzero. Come racconta lei stessa, durante un week end in cui era a casa malata con dolori in tutto il corpo, decise di provare proprio il bagno disintossicante allo zenzero.

Ha riempito così la vasca con acqua calda, aggiunto Sali di Epsom e bicarbonato di sodio oltre a diversi cucchiai di zenzero in polvere. Ha spento le luci, preso un libro e si è immersa in questa atmosfera rilassante. Dopo alcuni minuti ha iniziato a sudare e dopo 10 minuti il corpo rilassato continuava a sudare copiosamente.

Trascorsi circa 30 minuti la donna è uscita dall’acqua, si è avvolta nell’accappatoio ed è tornata a letto. Dopo un po’ si è rialzata, asciugata completamente ed è tornata nuovamente a letto. Si è accorta però che continuava a sudare. Anche se pelle era umida, è riuscita comunque ad addormentarsi e una volta svegliata ha deciso di farsi una bella doccia calda per lavare via lo sporco e le tossine.

Quindi il bagno detox allo zenzero ha funzionato o no? Come scrive Renyea:

“Ho sudato molto, quindi c'era un certo livello di disintossicazione. La mia pelle è stata super morbida e mi sono rilassata abbastanza per passare la serata senza la sofferenza di un corpo dolorante. Mi hai liberato dal virus? No. Nessun bagno detox è sufficiente per liberare il corpo da un virus che si è già insediato. Il bagno ha fornito un sollievo temporaneo ai dolori del corpo e alla sensazione generale di essere malata. Quindi, lo descriverei come un modo per trattare i sintomi del raffreddore o dell'influenza, non come un rimedio per raffreddore o influenza. Lo raccomanderei? Sicuro. Se sei stato autorizzato dal tuo medico, ti consiglio di prendere in considerazione l'aggiunta del bagno di disintossicazione allo zenzero al tuo arsenale di benessere. Per lo meno, si ottengono i benefici di una buona sudorazione e questo da solo potrebbe valere il prezzo”.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Nonostante il bagno allo zenzero sia generalmente benefico per la salute, potrebbe comunque presentare degli effetti collaterali.

Ad esempio il fatto che stimoli una sudorazione eccessiva può scatenare in alcune persone particolarmente sensibili:

  • Vertigini
  • Insonnia
  • Irrequietezza
  • Irritazioni della pelle

In caso di fastidi o effetti avversi meglio evitare questo rimedio disintossicante.

Altre ricette per bagni detox le trovate nel seguente articolo:

Francesca Biagioli

Foto copertina

banner guida pulizie

Scrittori di classe

Come iscrivere la tua scuola a "salvare il Pianeta”, il concorso di Conad e WWF

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
settimana riduzione rifiuti 2018
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram