cbd-oil

L'olio di cannabiodiolo (cbd oil) estratto dalla cannabis e da non confondere con l'olio di canapa promette diversi benefici non solo per la salute, ma anche per la bellezza tanto che soprattutto negli States sono nate diverse aziende cosmetiche che lo utilizzano.

Il Cbd oil, olio di cannabidiolo, può essere usato per diversi problemi di salute, ma anche per prenderci cura del nostro corpo. I benefici che offre sono svariati anche se ovviamente l’uso, dato il principio attivo di cui si compone, è un po’ controverso e molti studi in merito sono ancora in corso.

Cos'è l'olio di CBD

Il CBD è uno dei diversi composti, noti come cannabinoidi, che si trovano nella pianta di cannabis. Gli oli che contengono questa sostanza sono noti appunto come oli CBD ma la concentrazione di principio attivo può essere variabile e di conseguenza il prodotto può prestarsi a diversi utilizzi.

Non bisogna fare confusione con il THC, tetraidrocannabinolo delta-9, l’ingrediente più attivo della marijuana che ha un effetto molto differente rispetto al CBD. Mentre il primo, se assunto, altera la mente, il secondo non è psicoattivo, ciò significa che non modifica lo stato mentale della persona. Tuttavia sembra che produca cambiamenti significativi nell’organismo e per questo gli vengono attribuite diverse proprietà.

Differenze tra olio di CBD e olio di canapa

Esistono differenze sostanziali tra l'olio di CBD e il più comune olio di canapa. Il primo è sicuramente più attivo a livello terapeutico e c’è chi lo utilizza anche come vero e proprio medicinale, il secondo invece è un ottimo integratore naturale grazie alla sostanze nutritive in esso contenute.

L’olio di CBD e quello di canapa hanno composizioni diverse, sostanzialmente questo è dovuto al fatto che vengono estratti da varietà di piante differenti (ma tutte appartenenti alla Cannabis sativa) e che si utilizzano parti specifiche per realizzare l’uno piuttosto che l’altro.

Quello di canapa si ottiene dai semi di cannabis mentre quello di CBD si ricava dai fiori delle piante di cannabis e per questo ha un effetto terapeutico maggiore. Il punto sta però anche nel fatto che le specie di cannabis possono essere coltivate in modo tale che contengano più o meno cannabinoidi e questo favorisce utilizzi diversi della stessa pianta.

Dato che vengono scoperti sempre più frequentemente i benefici per la salute del CBD, le varietà di cannabis vengono selezionate in modo tale che contengano alte concentrazioni di questa sostanza piuttosto che di THC.

L’olio di CBD si ricava proprio dai fiori di varietà di cannabis che contengono alte dosi di CBD. I metodi più utilizzati per estrarlo si servono di CO2 oppure di alcool.

Olio di CBD, benefici per la salute

Dato che il CBD agisce attivamente sul corpo, l’olio che lo contiene ha molti potenziali vantaggi per la nostra salute e la cura della bellezza. Ecco le principali proprietà di questo prodotto naturale:

  • Antinfiammatorio e antidolorifico: l’olio di CBD può alleviare il dolore e la rigidità, anche quelli che derivano da malattie croniche. Ciò è dovuto al suo potere antinfiammatorio e analgesico.
  • Contro stress e ansia: mentre il THC innesca o amplifica l’ansia nelle persone più predisposte, il CBD sembra che possa al contrario aiutare a ridurre il problema. L’olio può dunque essere usato nel trattamento del disturbo post traumatico da stress, in caso di ansia o attacchi di panico ma anche nel disturbo ossessivo compulsivo.
  • Contro le dipendenze: sembra che l'uso di CBD possa aiutare le persone a smettere di fumare e liberarsi da altre dipendenze. Si è notato come questo principio attivo agisca in maniera benefica sui sintomi sperimentati da pazienti con disturbi dovuti all'uso di sostanze tra cui ansia, disturbi dell'umore, dolori e insonnia. Si tratta di risultati preliminari che però suggeriscono come il CBD potrebbe essere utilizzato per evitare o ridurre i sintomi di astinenza.
  • Contro l’epilessia: Il CBD viene studiato anche per il suo possibile ruolo nel trattamento dell'epilessia e dei disturbi neuropsichiatrici. Sembra infatti vantare proprietà anti-convulsive e un basso rischio di effetti collaterali per le persone che soffrono di attacchi epilettici. Il tutto va comunque approfondito meglio. 
  • Aiuta a combattere il cancro: si stanno studiando anche le potenzialità del CBD come agente antitumorale. Una ricerca pubblicata sul British Journal of Clinical Pharmacology rileva come il CBD sia in grado di bloccare la diffusione nel corpo di cellule tumorali e provocarne la morte. 
cbd oil1

Benefici per la bellezza di pelle e capelli

  • Anti-acne: il problema dell’acne è causato dall'infiammazione delle ghiandole sebacee. Uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Investigation ha rilevato che il CBD aiuta ad abbassare la produzione di sebo che porta all'acne grazie al suo effetto anti-infiammatorio. Questo prodotto potrebbe essere dunque il futuro trattamento per l'acne vulgaris, la forma più comune di acne. 
  • Anti-age: l’effetto sulla pelle dell’olio di CBD è ottimo anche per contrastare i segni dell’invecchiamento cutaneo grazie agli antiossidanti che contiene. Queste sostanze sono in grado di contrastare i radicali liberi che attaccano le cellule del nostro corpo facendole invecchiare precocemente.
  • Idratante e ammorbidente: le proprietà idratanti e lenitive sulla pelle di questo olio sono dovute ai suoi alti livelli di acidi grassi essenziali. E per i capelli si sta sperimentando la sua capacità di ammorbidire la chioma contemporaneamente agendo positivamente sui follicoli.

Come usarlo per la cura del corpo

Sembra che l’olio di CBD stia diventando un ingrediente di bellezza alla moda soprattutto negli Stati Uniti dove alcune star fanno uso di prodotti di noti brand che hanno lanciato alcune linee di cosmesi a base di cannabis. Si trovano da acquistare ad esempio sali da bagno, lozioni per il corpo, creme per il viso, creme antidolorifiche e balsami per le labbra arricchiti appunto con CBD.

L’entusiasmo è molto in quanto sembra che questi cosmetici siano in grado di affrontare problemi comuni della pelle (e non solo) sfidando il luogo comune che la cannabis sia un qualcosa esclusivamente da fumare o da utilizzare per “sballarsi” (ricordiamo tra l’altro che il CBD non ha questa potenzialità!).

In particolare questi cosmetici, così come l’olio puro di CBD, vengono usati per il trattamento di:

Dove trovare l’olio di CBD

Trovare l’olio di CBD qui in Italia potrebbe non essere impresa facile, difficile trovarlo infatti nelle comuni erboristerie o in altri negozi. Ci sono però delle farmacie galeniche che lo commercializzano in diverse percentuali di CBD. Viene venduto in una piccola confezione con il contagocce in quanto molti acquirenti ne fanno un utilizzo interno per il trattamento di diversi disturbi e, in questo caso, sono consigliate poche gocce al giorno.

Il sistema migliore e più semplice per acquistarlo è indubbiamente online dove diversi shop propongono olio di CBD con diverse percentuali di principio attivo.

Olio di CBD, controindicazioni ed effetti collaterali

Quando si fa un uso esterno di questo olio è possibile veder comparire reazioni allergiche che possono andare da prurito e rossore fino a vere e proprie dermatiti. Come per qualsiasi altro prodotto di bellezza che si usa per la prima volta è meglio fare un test su una piccola porzione di pelle prima di utilizzarlo in maniera più estesa.

Per quanto riguarda l'uso interno, vi consigliamo di rivolgervi ad un esperto evitando il fai da te.

Sul CBD e la cannabis potrebbe interessarvi anche:

Francesca Biagioli

forest bathing sm

Trentino

Forest Bathing e non solo, per guarire con la natura

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram