noce-moscata

Noi conosciamo la noce moscata soprattutto come spezia utile ad insaporire le nostre pietanze preferite. In realtà si tratta di un ingrediente prezioso per i sorprendenti benefici che offre alla nostra salute. Scopriamo le proprietà più interessanti della noce moscata e come utilizzarla al meglio.

Dall’albero sempreverde originario delle isole indonesiane e botanicamente noto con il nome di Myristica fragrans, si ricava la noce moscata, un seme utilizzato come spezia. Attualmente viene coltivata nei Caraibi, in altre zone tropicali del mondo e anche nell'India meridionale nello stato del Kerala.

Si tratta di una spezia delicata, leggermente dolce, ampiamente utilizzata (ma a piccole dosi) nelle cucine di tutto il mondo. L'albero è anche molto apprezzato per via degli oli essenziali che si ricavano dalle foglie, estremamente benefici per la salute e spesso cari alla medicina alternativa.

Noce moscata, benefici

Anche se si utilizza a piccole dosi, la noce moscata può comunque avere un impatto sulla salute in molti modi, principalmente grazie alla sua ricchezza in vitamine, minerali, fibre e altre sostanze. 

Ma scopriamo adesso i 10 principali benefici che offre la noce moscata.

Allevia il dolore

Uno dei principi attivi della noce moscata ha proprietà antidolorifiche naturali. Aggiungendola come spezia agli alimenti è possibile dunque ridurre il dolore che deriva da ferite, lesioni, infiammazioni croniche e condizioni come l'artrite.

Facilita la digestione

Anche macinando la noce moscata e riducendola in polvere, questa mantiene il suo contenuto in fibre e di conseguenza può stimolare il processo digestivo promuovendo la peristalsi intestinale. Induce inoltre la secrezione dei succhi gastrici e intestinali che facilitano ancora di più il processo digestivo.

Migliora la salute del cervello

Uno dei benefici meno noti della noce moscata è dovuto alla presenza di due composti, la miristicina e il macelignan, che hanno dimostrato la capacità di rallentare il declino cognitivo delle persone con demenza senile o Alzheimer. Gli studi hanno dimostrato che questi due principi attivi mantengono il funzionamento del cervello a un livello normale e sano.

Disintossica il corpo

La noce moscata agisce come un tonico e favorisce quindi la salute generale del corpo. Più specificamente, può aiutare fegato e reni a smaltire le tossine accumulate dal corpo. Inoltre i principi attivi presenti nella spezia aiutano a dissolvere i calcoli renali e ad aumentare la funzionalità generale e l'efficienza di reni e fegato.

Igiene orale

Nella medicina popolare la noce moscata era considerata la regina delle spezie quando si trattava di salute orale. I componenti antibatterici attivi presenti in essa aiutano infatti ad uccidere i batteri e combattere condizioni come l'alitosi. Questo è il motivo per cui la noce moscata e i suoi estratti si trovano comunemente nei dentifrici e nei collutori, soprattutto nelle versioni erboristiche e biologiche.

Tratta l'insonnia

Per generazioni la noce moscata è stata utilizzata come rimedio casalingo per l'insonnia, basta aggiungerne un pizzico nel latte caldo. Ha un alto contenuto di magnesio, un minerale essenziale che riduce la tensione dei nervi e stimola il rilascio di serotonina, ormone che il cervello trasforma in melatonina (fondamentale per favorire il sonno).

Anticancerogena

Tra le qualità meno conosciute della noce moscata vi anche il suo potenziale utilizzo contro le cellule cancerose. Alcuni studi hanno dimostrato che determinati composti presenti nella spezia e il suo olio essenziale possono effettivamente indurre la morte cellulare (apoptosi) delle cellule leucemiche, bloccando così la diffusione di questa tipologia di cancro.

Per la salute della pelle

Le medicine tradizionali utilizzano da tempo la noce moscata per migliorare l'aspetto e la salute della pelle. Viene comunemente applicata una pasta composta da questa spezia, acqua e miele per aiutare a ridurre l'infiammazione e l'irritazione della pelle.

Regola la pressione sanguigna

Il potassio presente nella spezia è un vasodilatatore che rilassa i vasi sanguigni riducendo così la pressione e lo sforzo sul sistema cardiovascolare. 

Migliora la salute delle ossa

Il calcio presente nella noce moscata può migliorare la salute delle ossa contribuendo alla loro riparazione e crescita, alleviando tra l'altro i sintomi dell'osteoporosi.

noce moscata benefici

Come consumarla per ottenere benefici

La parola chiave quando si assume noce moscata è cautela. Consumarla in grosse quantità, infatti, può provocare addirittura un avvelenamento. Dosi eccessive di questa spezia possono avere effetti psicotropi, allucinatori e narcotici sulle persone oltre che provocare convulsioni, palpitazioni cardiache irregolari e vomito.

Come fare dunque ad ottenere il massimo dei benefici dal suo consumo senza rischiare nulla? È bene prenderla a piccole dosi e non superare mai i 2 grammi al giorno.

Sconsigliato il consumo di questa spezia in gravidanza perché può provocare aborti, da evitare anche in caso di epilessia o problemi di tipo neurologico.

Noce moscata in cucina

Fatte le doverose precisazioni possiamo spolverare i nostri cibi preferiti (sia dolci che salati) con noce moscata. Negli Stati Uniti un modo molto comune per utillizzarla è nei dessert, in particolare per aromatizzare la torta di mele o di zucca. La noce moscata è anche utilizzata nello zabaione e in bevande come il chai o vin brulè.

Si presta particolarmente bene ad arricchire piatti cremosi o a base formaggio e viene spesso aggiunta alla  besciamella per donargli quel gusto inconfondibile. Il sapore speziato della noce moscata offre un piacevole contrasto con la cremosità del formaggio ma si utilizza anche per aromatizzare le carni ed è un ingrediente spesso presente nelle miscele di spezie come il garam masala o il curry.

Francesca Biagioli

banner guida pulizie

Scrittori di classe

Come iscrivere la tua scuola a "salvare il Pianeta”, il concorso di Conad e WWF

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
settimana riduzione rifiuti 2018
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram