cambio-lenzuola

Voi ogni quanto tempo cambiate le lenzuola? Un microbiologo esperto suggerisce di farlo abbastanza spesso, in caso contrario infatti il nostro letto "ospiterà" non solo noi ma anche molti batteri e funghi!

A dare questo importante suggerimento è Philip Tierno, microbiologo dell'Università di New York che ricorda a tutti l’importanza di cambiare le lenzuola ogni settimana. Cosa succede se non seguiamo il suo consiglio? Il nostro letto diventerà una coltura perfetta per batteri e funghi e di conseguenza avremo una maggiore possibilità di contrarre infezioni e ammalarci. Stando a stretto contatto con cuscini e lenzuola, infatti, inaliamo questi microrganismi e ci potremmo così trovare alle prese con raffreddore, mal di gola e altro.

Mantenere l’igiene tra le lenzuola è dunque importante, non c’è da sottovalutare infatti che un terzo della nostra vita lo trascorriamo proprio a letto (e volete mettere il piacere di coricarsi in mezzo a delle lenzuola pulite!). Può darsi anche che andare a dormire in un letto pulito e profumato abbia ripercussioni positive sul problema dell’insonnia

Considerate che tra cuscini e coperte ognuno di noi produce in media 26 litri di sudore e sarebbe proprio questo a permettere una maggiore proliferazione dei funghi. Una ricerca di qualche anno fa ha scoperto in proposito che nei nostri cuscini, dopo un anno e mezzo dal primo utilizzo, si possono trovare addirittura 17 tipi di funghi diversi, generalmente innocui ma che potrebbero peggiorare i sintomi di chi già soffre di asma o sinusite.  

C’è da dire poi che non è un problema solo di sudore ma anche di normale cambio di cellule dell’epidermide che finiscono nel letto, di secrezioni vaginali e anali che possiamo perdere sulle lenzuola o di starnuti e colpi di tosse che seminano virus e batteri sul nostro letto. Altri fattori esterni che "sporcano" le nostre lenzuola sono gli acari della polvere e poi, se si hanno animali in casa, i peli di cane o gatto.

Ma rifare il letto ogni mattina è altrettanto importante? Secondo una ricerca di cui vi abbiamo parlato no. Anzi! Sembra al contrario che avere il letto sfatto abbia dei vantaggi in termini di salute. Alcuni esperti londinesi sono convinti che il letto scoperto è un terreno poco appetibile per gli acari della polvere che quindi tenderebbero a concentrarsi di meno tra le lenzuola e sui cuscini con evidenti vantaggi per la nostra salute. 

In realtà secondo noi ci sono almeno 10 buoni motivi per rifare il letto ogni giorno tra cui superare la pigrizia, creare buone abitudini e dare l’esempio in famiglia.

Sulla corretta igiene dei nostri ambienti casalinghi potrebbe interessarvi anche:

E per quanto riguarda il pigiama? Anche la nostra biancheria da notte, secondo gli esperti, andrebbe cambiata una volta a settimana. 

Francesca Biagioli

banner guida pulizie

Scrittori di classe

Come iscrivere la tua scuola a "salvare il Pianeta”, il concorso di Conad e WWF

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
settimana riduzione rifiuti 2018
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram