aceto-mele

Aceto di mele, un prodotto naturale che spesso abbiamo in casa ma di cui forse non conosciamo tutte le potenzialità. Ecco allora tante possibili applicazioni per la salute di quello che spesso erroneamente consideriamo solo un semplice condimento.

Già Ippocrate utilizzava questo rimedio per i suoi pazienti nel lontano 400 a.C. Si parla però dell’aceto di sidro di mele naturale e non distillato. Un prodotto dal potere purificante, antibiotico e antisettico che combatte germi e batteri e vanta molte altre proprietà.

Vediamo adesso alcune situazioni in cui si può provare a sperimentare l'aceto di mele come rimedio per piccoli problemi quotidiani (vi consigliamo però, in caso soffriate di qualche patologia, di consultare prima il vostro medico):

Tosse

In caso di tosse si dovrebbero mescolare insieme due cucchiaini di aceto di mele e due di miele da sciogliere in un bicchiere d'acqua e da bere prima dei pasti o al bisogno. Di sera si può tenere questo rimedio naturale vicino al letto in modo da poterlo sorseggiare se si presenta un attacco di tosse.

Gola infiammata

Per trattare questo fastidioso sintomo si dovrebbero effettuare dei gargarismi con l'aceto di sidro di mele. Un cucchiaino di aceto in un bicchiere d'acqua è il dosaggio da utilizzare. Il trattamento deve essere ripetuto ogni ora fino a quando la condizione della gola è migliorata.

Diarrea

L’aceto di mele aiuta la digestione, l’assimilazione e l’eliminazione degli scarti di cibo. Si tratta di un prodotto naturale antisettico per l’intestino e per tutto l’apparato digerente. Si può sperimentare il suo effetto anche in caso di diarrea, soprattutto in fase iniziale. A questo scopo è consigliato assumere un cucchiaino di aceto in un bicchiere d'acqua prima e tra i pasti cioè circa sei bicchieri nel corso della giornata. L'aceto diminuirà l'intensità ma consentirà comunque il naturale svolgimento dell'eliminazione che il corpo, attraverso la diarrea, mette in atto per liberarsi di alcune sostanze.

Colite

I benefici dell'aceto di mele e del miele si possono sperimentare anche nel trattamento della colite. Bisogna assumere due cucchiaini di aceto di mele e miele con acqua, tre volte al giorno.

Eczema

In caso di eczema si può assumere il consueto dosaggio di aceto di mele e miele in un bicchiere d'acqua tre volte al giorno prima o dopo i pasti. Un'applicazione di aceto ben diluito in acqua può anche essere applicata sulla pelle più volte al giorno.

Stanchezza cronica

Se ci si sente sempre molto stanchi probabilmente è perché non ci si riposa bene o a sufficienza nel corso della notte. Per rimediare a un sonno di cattiva qualità, si può assumere del miele (in quanto agisce come un sedativo per il corpo) miscelato come al solito con dell’aceto di mele. Occorrono 3 cucchiaini di aceto di mele per ogni tazza di miele. Si assumono 2 cucchiaini della miscela prima di andare a dormire e se dopo un’ora ancora non si è preso sonno bene si può ripetere il dosaggio.

Disinfettare il cibo

L'aceto di sidro di mele ha delle qualità antisettiche che sembrano rendere innocuo il cibo potenzialmente nocivo. Usarlo sui piatti che si mangiano contribuisce dunque anche a disinfettare ed evitare alcune possibili intossicazioni alimentari.

Perdita di capelli

La caduta dei capelli può essere dovuta ad una carenza di sali tissutali, assumere l'aceto di sidro può aiutare a ristabilire un equilibrio naturale e sopperire ad alcune mancanze. Si può procedere ad un trattamento con questo rimedio naturale provando così a stimolare la crescita dei capelli. Per vedere dei risultati ci vogliono però almeno due mesi. Il dosaggio generalmente consigliato è di un cucchiaino di aceto  in un bicchiere d'acqua da prendere ai pasti. L'aceto può essere utilizzato anche esternamente per il trattamento della forfora. In questo caso bisogna prenderne un cucchiaino mescolarlo con un bicchiere d’acqua, immergere il pettine nella soluzione e pettinare fino a che non sia sparso bene su cuoio capelluto e capelli. Questo trattamento dovrebbe essere eseguito circa quindici minuti prima di procedere al normale lavaggio.

aceto mele miele

Mal di testa

Ci sono persone che riescono ad avere sollievo dal mal di testa con l'uso del aceto e del miele in parti uguali. Questi ingredienti vanno messi in un pentolino d’acqua fatti bollire lentamente e quando i fumi iniziano a salire va messa la testa sopra come si farebbe con i normali fumenti in modo da poter inspirare i vapori per almeno 50 volte.

Bruciore di stomaco

Questo problema di solito si verifica in seguito ad un pasto, a volte anche due ore dopo. La sensazione molto spiacevole che provoca può essere alleviata prendendo il solito dosaggio di aceto di mele e acqua prima dei pasti.

Artrite

C’è chi utilizza l’aceto di mele con il miele per lenire l’infiammazione e i sintomi dell’artrite. Di solito a questo scopo si assumono un bicchiere d'acqua con due cucchiaini di aceto di mele e due cucchiaini di miele tre volte al giorno. Il trattamento locale può essere effettuato immergendo la mano artritica o il piede in una soluzione fatta di acqua calda (una tazza) e aceto di mele (un quarto di tazza). Le ginocchia artritiche possono essere trattate immergendo il panno in una miscela di aceto di mele e acqua poi strizzandolo e avvolgendolo intorno alle giunture fissandolo con un panno asciutto per trattenere il calore. L’applicazione è da ripetere più volte per due volte al giorno.

Disintossicare i reni

L’aceto di mele ha potere depurativo su reni e vescica. A questo scopo si possono assumere due cucchiaini di aceto in un bicchiere d'acqua sei volte al giorno.

Mestruazioni abbondanti e dolorose

Assumere aceto di mele può aiutare a regolarizzare e normalizzare un flusso abbondante e doloroso. Si consiglia di assumere due cucchiaini di aceto di sidro in un bicchiere d'acqua tre volte al giorno. Importante anche associare una dieta fatta di cibi freschi e ridotte proteine animali oltre che un abbondante consumo di acqua.

Unghie fragili

Le unghie fragili possono essere segnale di carenze e di un metabolismo difettoso nel corpo. Il dosaggio consigliato per rinforzare le unghie è di due cucchiaini di aceto di mele in un bicchiere d'acqua da assumere per tre volte al giorno.

Perdita di peso

Assumere aceto di mele può anche aiutare la perdita di peso (naturalmente è da associare a una dieta controllata) dato che contribuisce a far bruciare il grasso corporeo.

Sull’aceto di mele potrebbe interessarti anche:

Francesca Biagioli

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog