cipolla-tosse
I vari modi per utilizzare la cipolla come rimedio naturale per tosse e raffreddore

Quando sopraggiungono tosse e raffreddore dobbiamo cercare al più presto un rimedio naturale per fronteggiare i loro fastidiosi sintomi. Sicuramente tutti voi avete sempre in casa una cipolla, ecco allora come sfruttarne i benefici contro tosse, raffreddore ed influenza.

La cipolla è un alimento indicato non solo per insaporire i nostri piatti preferiti ma dotato anche di una serie di proprietà medicinali. Queste la rendono a tutti gli effetti un rimedio naturale utile in diverse occasioni.

La cipolla ha proprietà antiossidanti e antinfiammatorie ma soprattutto è nota per le sue capacità antibatteriche e antimicrobiche. Questo bulbo impedisce dunque la proliferazione di microrganismi e allo stesso tempo è in grado di stimolare il sistema immunitario. Ecco perché può essere un rimedio da tenere a portata di mano anche in caso di tosse e raffreddore.

Le nostre nonne o bisnonne utilizzavano e tramandavano in famiglia vari rimedi a base di cipolla per trattare i sintomi dell’influenza e in molti casi questi si rivelano efficaci ancora oggi. Provare non costa molto, al massimo vi ritroverete la casa invasa dall’odore di cipolla!

Sciroppo di cipolle

sciroppo cipolle

Per preparare questo sciroppo occorre 1 cipolla e dello zucchero. Sbucciate la cipolla e poi tritatela finemente, mettetela in una ciotola o in un contenitore di vetro e sopra versate 2 o 3 cucchiai di zucchero. Lasciate riposare il tutto per circa 12 ore, dopo di che filtrate il liquido ottenuto e mettetelo in un barattolino di vetro. Assumetene un cucchiaino di sciroppo diluito in mezzo bicchiere d’acqua per 3 volte al giorno fino a che i sintomi non sono del tutto scomparsi. Per potenziarne l’effetto potete aggiungere anche un po’ di miele.

Master Tonic

master tonic cover

Sembra che questo rimedio si tramandi dall'epoca del Medioevo. Per prepararlo occorrono non solo cipolle ma anche zenzero, aglio, rafano, peperoncini e aceto di mele. Dal mix di tutti questi ingredienti si ottiene, dopo averlo filtrato, un liquido chiamato Master Tonic che si può utiizzare per fare dei gargarismi o come sciroppo da assumere nellla quantità di 2 cucchiaini una o due volte al giorno.

LEGGI anche: L'ANTICA RICETTA MEDIEVALE PER SCONFIGGERE RAFFREDDORE E INFLUENZA

Decotto di cipolla

decotto cipolla

Per calmare la tosse e il raffreddore potete preparare un decotto di cipolla. La cipolla, sbucciata e tagliata grossolanamente, va immersa in acqua e portata ad ebollizione. Si lascia sul fuoco per circa 10 minuti e poi si filtra. Si può assumere così com’è lasciandola un po' stiepidire o aggiungere un po’ di miele per aumentare l’effetto lenitivo della bevanda calda sulla tosse.

Cipolla sul comodino

cipolla comodino

Questo può sembrare un rimedio strano ma tante persone che l’hanno provato sono rimaste soddisfatte. Per placare la tosse e il raffreddore si può tagliare a metà una cipolla e appoggiarla sul comodino affianco al letto in cui si dorme. Si deve lasciare per tutta la notte in modo da respirarne l’aroma. Anche gli effluvi della cipolla avrebbero infatti potere antinfiammatorio e antibatterico e potrebbero aiutare quindi a disinfettare gli ambienti facendo tra l’altro da “calamita” per i batteri presenti nel corpo della persona ammalata.

Cataplasma contro il raffreddore

Questo rimedio della nonna è utile in particolare a decongestionare le vie respiratorie. Sbucciate, tagliate una cipolla e mettetela a cuocere a fuoco basso per circa 10 minuti in modo che si appiattisca e si scaldi. A questo punto avvolgetela in un panno di cotone, sdraiatevi e applicate l’impacco sul petto per circa mezz’ora.

Zuppa di cipolla

cipolla zuppa

La zuppa di cipolla può essere sia una pietanza gustosa che un modo per alleviare i sintomi influenzali. Si tratta di un piatto povero che in alcuni casi prevede di utilizzare brodo di carne (potete benissimo sostituirlo però con il brodo di verdure). Qui trovate tante ricette, cercate quella più semplice ed evitate, dato che volete utilizzare la zuppa a scopo curativo, di aggiungere ingredienti come burro e formaggio.  Potete anche rendere più attiva la vostra zuppa aggiungendo dell’aglio.

Avete mai provato questi rimedi? Che effetto hanno avuto?

Francesca Biagioli

Leggi anche:

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram