Tristezza agosto

Qualcosa di molto simile al “sunday blues” o al giorno più triste dell'anno riempie le ultime giornate d’agosto dei più: ansia, tensioni, malinconia e pure tanta stanchezza. Se si è poco poco sensibili alla fine dell’estate ci si può beccare quella che Stephen Ferrando, direttore di psichiatria al Westchester Medical Center, definisceaugust blues”.

Cos’è? Qualcosa che assomiglia molto alla tristezza della domenica sera, quella che ci attanaglia alla fine di un weekend e prima di un nuovo nevrotico lunedì, con la sostanziale differenza, però, che il malessere potrebbe anche durare anche tutto il mese.

Una autentica malinconia in grado di colpire tutti e ad ogni età: sia gli amanti dell’estate, sia quelli che non vedono l’ora che finisca si sentono, secondo lo psichiatra, tesi e ansiosi, e magari anche insoddisfatti per non essere riusciti a fare abbastanza durante la stagione. Percezioni che ricordano in tutto quelle delle tristezza domenicale e che, solo in alcuni casi, possono sfociare una vera forma di depressione nota come “SAD” (Seasonal affective disorder), un disordine affettivo stagionale, un disturbo dell’umore, cioè, che colpisce alcune persone con il cambio di stagione

A sostenere questa tesi è anche Rachel Annunziato, professoressa di psicologia alla Fordham University, secondo cui adulti e piccini proverebbero sensazioni molto simili. Per tutti agosto è un mese pieno di eccitazione, di aspettative per il nuovo anno, di timore e di tensione verso il voler fare bene.

Come alleviare allora queste spiacevoli sensazioni e goderci gli ultimi scorci della bella stagione? Quello che dovremmo concentrarci a fare è continuare a goderci i lati positivi dell’estate e:

1) Approfittare del tempo libero per andare al mare: mare pulito e acqua cristallina e, se vi è possibile, un rilassante bagno al tramonto. Appena potete, tuffatevi in mare e dimenticate i disagi di una stagione rovente. I bagni nell’acqua di mare, inoltre, sono un vero toccasana per il corpo e in particolare per il sistema respiratorio, l’acqua di mare è anche un disinfettante ed è ricca di sali minerali che la pelle assorbe attraverso i pori.

2) Prendere il sole: con le dovute precauzioni e negli orari giusti, prendere il sole non fa altro che bene anche all’umore. Il sole aggiunge felicità alle nostre giornate e ci rende più disponibili verso gli altri.

3) Vedere gli amici: coltivate amicizie, condividete progetti, organizzate gite all'aria aperta insieme e serate spensierate.

4) Fare attività all'aria aperta: il must per chi vuole scacciare ansie e tristezza, anche un leggero allenamento giornaliero consentirà al nostro organismo di rilasciare serotonina ed appagarci completamente.

5) Rimandare a settembre le ansie lavorative: a cosa serve, ora, rimuginare su quello che si dovrà fare una volta finite le ferie? Chiudete pc e rimettetevi in pace col mondo, niente si bloccherà se respirate un attimo.

Germana Carillo

maschera lavera 320

Salugea

Colesterolo alto: ridurlo in soli 3 mesi naturalmente

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
banner colloqui dobbiaco
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram