Come rinfrescarsi nei giorni di afa: i trucchi che non ti aspetti

rinfrescarsi-afa

Il caldo è arrivato, soprattutto in città e ogni giorno cerchiamo qualche “escamotage” per tentare di rinfrescarci dentro e fuori casa. Vi presentiamo allora alcuni trucchi semplici ed economici di cui potete servirvi per combattere l’afa.

Oltre ai soliti consigli di mangiare frutta e verdura in abbondanza, non uscire nelle ore più calde della giornata (se possibile), coprirsi un capello e tenere sempre a portata di mano l’acqua, cosa possiamo realmente fare per fronteggiare il gran caldo? Ecco alcune cose a cui forse non avete pensato…

Bere acqua calda

acqua calda

Bere acqua, certo! Ma sapete che sarebbe meglio bere acqua calda o tiepida per dissetarsi prima? Non è un caso infatti che nei paesi dove fa più caldo, le persone bevano principalmente acqua e altre bevande (ad esempio il tè) calde proprio per favorire la giusta idratazione e non avere sete. Ma i vantaggi di bere acqua calda sono molti altri, potete scoprirli tutti qui.

Pediluvio

piedi gonfi

Soprattutto dopo una giornata pesante dove magari si è stati molto in piedi e si è dovuto affrontare il gran caldo, un pediluvio può essere risolutivo. Serve non solo a rinfrescare ma anche a sgonfiare le caviglie migliorando la circolazione. All’acqua tiepida si possono aggiungere sale, bicarbonato e oli essenziali per rendere l’esperienza anche più rilassante. Qui trovate i nostri consigli per un pediluvio perfetto.

Nebulizzare acqua di rose

acqua di rose fai da te

Per rinfrescarsi velocemente si può tenere sempre in borsa o sulla scrivania mentre si lavora (evitando così di accendere l’aria condizionata) uno spruzzino per nebulizzare l’acqua o meglio ancora l’acqua di rose, profumata e rinfrescante. Se la volete usare a questo scopo potete prepararla in casa e poi conservarla in frigorifero per aumentarne la freschezza. Seguite la ricetta dell'acqua di rose che vi proponiamo qui.

Borsa dell’acqua calda riempita di ghiaccio 

borsa acqua calda

Un’altra idea è quella di rinfrescare i polsi, la nuca o altre zone del corpo servendosi della tradizionale borsa dell’acqua calda ma in questo caso riempita di ghiaccio (tritato o spezzettato se l’apertura non consente di inserire cubetti). Se non avete una borsa dell'acqua calda potete utilizzare lo stesso sistema servendovi di una busta della spesa.

Ghiaccio davanti al ventilatore

ghiaccio ventilatore

Se avete dei ventilatori in casa potete usare un semplice trucchetto quello di metterci davanti un contenitore con acqua e cubetti di ghiaccio in modo che l’aria smossa aumenti in freschezza. Evitate però di farlo di notte mentre dormite.

Bevande rinfrescanti

acqua di cocco

Oltre all’acqua calda possiamo aiutare l'idratazione del corpo scegliendo alcune bevande in grado di combattere sete, afa e disidratazione. Si tratta in particolare di acqua e menta (fatta in casa non da sciroppo pronto pieno di zucchero!), tisana alla menta, karkadè, acqua di cocco, succo di tamarindo. Potete trovare altre bevande rinfrescanti qui. Portatele con voi anche fuori casa all'interno di un thermos. 

Gel di aloe

aloe vera gel usi

Piuttosto che la solita crema idratante particolarmente fastidiosa quando fa molto caldo potete prediligere l’utilizzo del gel di aloe, decisamente più rinfrescante. Questo gel ha potere idratante ma anche lenitivo, è perfetto quindi da spalmare sulla pelle arrossata dal sole o irritata ma anche sulle punture di insetto.

Vestirsi con colori chiari 

vestiti bianchi

Soprattutto se siete fuori casa, evitate i vestiti scuri che "attirano" il sole. Meglio scegliere abiti chiari, freschi, leggeri e non aderenti. Materiale particolarmente consigliato è il cotone ma anche la canapa o il lino che permettono alla pelle di traspirare mantenendo dunque la temperatura corporea nei giusti livelli. Fuori casa indossate cappello e occhiali da sole.

Più docce (ma corte)

docce fredde cover

D’estate le docce ci vengono in aiuto contro il caldo. Si può aumentarne la frequenza in caso di grande afa per garantirsi un po’ di refrigerio. Ricordiamo però di non sprecare acqua, bastano infatti pochi minuti di doccia tiepida o fresca per ripristinare una temperatura corporea gradevole. 

Ghiaccioli

ghiaccioli limone

Un bel senso di refrigerio lo offrono anche i ghiaccioli, soprattutto al gusto di menta, limone o al tè verde. Potete prepararli in casa senza zuccheri aggiunti seguendo le nostre ricette

Su come combattere il gran caldo potrebbero interessarvi anche:

Voi come vi rinfrescate quando fa molto caldo? Avete da suggerirci altri sistemi “green"?

Francesca Biagioli