centella-asiatica

Centella Asiatica, una pianta ricca di proprietà che si evidenziano soprattutto a livello circolatorio. Conosciamo più da vicino i benefici della centella e impariamo ad usarla al meglio.

La Centella Asiatica (Hydrocotyle asiatica), è una pianta della famiglia delle Ombrellifere tipica delle regioni tropicali in particolare Madagascar, India, Isole Mauritius e Ceylon. Le sue proprietà la rendono però nota anche in Occidente dove si utilizza soprattutto contro cellulite, ritenzione idrica, problemi circolatori o sintomatologie dovute a vene e capillari fragili.

Proprietà della Centella Asiatica

La principale proprietà della Centella Asiatica è quella di migliorare la circolazione sanguigna soprattutto a livello capillare. Alcuni sui principi attivi sono infatti in grado di stimolare la produzione di collagene proteggendo quindi le pareti dei vasi sanguigni venosi e contribuendo a mantenerli tonici ed elastici combattendo la fragilità capillare.

Questa pianta officinale è in grado anche di favorire la guarigione e cicatrizzazione delle ferite grazie al fatto di aiutare il risanamento dei tessuti agendo sempre sul microcircolo e sulla sintesi di collagene.

La Centella asiatica ha poi doti antinfiammatorie, antiossidanti, drenanti e svolge un’azione calmante.

Ricapitolando la centella:

  • Migliora la circolazione sanguigna
  • Stimola la produzione di collagene
  • Protegge le pareti dei vasi sanguigni
  • Combatte la fragilità capillare
  • Favorisce la guarigione delle ferite
  • Cicatrizzante
  • Antinfiammatoria
  • Antiossidante
  • Drenante
  • Calmante
centella asiatica

 

Centella Asiatica, benefici

La Centella Asiatica aiuta in caso di cellulite in quanto migliora la circolazione sanguigna a livello venoso. Può essere utile però anche in caso di ritenzione idrica visto il suo potere diuretico e drenante.

Nei casi in cui fuoriesce spesso sangue dal naso (epistassi) a causa di una fragilità dei capillari si può prendere in considerazione l’utilizzo di Centella Asiatica. Questa erba officinale è poi tra i rimedi naturali più noti ed efficaci in caso di capillari in evidenza dato che aiuta a rafforzare le pareti dei piccoli vasi sanguigni.

Si usa anche contro ragadi ed emorroidi, sensazione di gambe pesanti e ulcere gastriche (visto il suo potere cicatrizzante).

Ricapitolando la Centella Asiatica può essere un buon rimedio in caso di:

Nella medicina tradizionale cinese e in quella indiana la Centella è utilizzata nel trattamento di molti altri disturbi ad esempio raffreddore, tonsillite, infezioni epatiche, herpes, problemi dermatologici ma anche per favorire concentrazione e memoria.

centella asiatica infuso

Centella Asiatica, come si usa

La Centella Asiatica si può assumere per bocca o usare in maniera topica. Esiste infatti sotto diverse forme: tintura madre, rimedio omeopatico, creme e oli, erba secca o compresse.

Contro la cellulite spesso consigliata è la tintura madre di centella da assumere 3 volte al giorno in un dosaggio di circa 30 gocce (chiedete però sempre consiglio al vostro erborista di fiducia). A questa si può associare un massaggio con olio di centella o crema a base di questa pianta officinale sola o in sinergia con altre dal potere antinfiammatorio e che aiutano la circolazione.

L’infuso di Centella, utile sempre contro cellulite, ritenzione idrica, gambe pesanti, problemi circolatori degli arti inferiori, ecc. si prepara utilizzando circa 4 grammi di Centella ogni 100 ml di acqua bollente. L’erba va lasciata in infusione per 10-15 minuti prima di filtrare e bere.

Il rimedio omeopatico Hydrocotyle asiatica si può assumere in diluzioni, dosaggi e modalità differenti a seconda dei casi. Sarà il medico omeopata che lo prescrive a valutare. Per quanto riguarda l’integratore di Centella, invece, il dosaggio massimo è specificato sulle confezioni ma è sempre bene che a prescriverlo sia un esperto che indicherà anche le modalità per assumerlo e per quanto tempo proseguire nel trattamento.

centella asiatica integratore

Ricapitolando la Centella a seconda dei casi e degli usi che si intendono fare può trovarsi sotto forma di:

  • Tintura madre
  • Rimedio omeopatico
  • Crema
  • Olio
  • Erba secca per preparare un infuso
  • Integratore in compresse

In tutti i casi per usarla al meglio e calibrare dosaggi e tempistiche vi raccomandiamo di rivolgervi ad un esperto che valuterà la vostra situazione nello specifico.

Per altri rimedi contro cellulite e ritenzione idrica leggi anche:

Per altri rimedi contro vene varicose, capillari in evidenza e gambe pesanti leggi anche:

Centella Asiatica, controindicazioni

Anche se naturale e generalmente ben tollerata, la Centella Asiatica presenta delle controindicazioni da considerare. Si sconsiglia l’uso in gravidanza ma bisogna prestare particolarmente attenzione anche se si assumono farmaci. Il consiglio sempre valido è quello di consultare il proprio medico prima di utilizzarla. È bene evitare anche l'esposizione al sole, si tratta infatti di una pianta che può comportate fotosensibilità e provocare irritazioni cutanee.

Centella Asiatica, curiosità

Una leggenda cinese narra che le proprietà curative e cicatrizzanti nei confronti delle ferite di questa pianta furono scoperte per caso quando un contadino vide una tigre guarire da una pesante ferita, dopo aver passato e strofinato il suo corpo su delle piante di Centella. Da qui il nome popolare di “erba della tigre”.

Francesca Biagioli

casa verde

Reale Mutua

La casa verde: pannelli solari e pozzi geotermici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram