Griffonia al posto delle capsule di Valeriana: ritirato farmaco dall'Aifa

valeriana

Un antidepressivo finito per errore nella scatola dei sonniferi. Con questa motivazione, l'Aifa, l'Agenzia italiana del farmaco ha ritirato le ARKOCAPSULE VALERIANA*50CPS270 – AIC 034239018 della Società Arkofarm.

Spiega Sportello dei diritti che l'errore di confezionamento ha richiesto il richiamo a scopo cautelativo del lotto n. F05005A con data di scadenza maggio 2018.

La segnalazione sarebbe arrivata direttamente dalla ditta e riguarda la presenza di Griffonia in una confezione delle capsule di valeriana.

Quest'ultimo è un medicinale a base di piante, utilizzato per il temporaneo trattamento sintomatico di lievi forme di stress e tensione nervosa e per favorire un sonno naturale.

Invece la Griffonia è utilizzata contro diversi disturbi psicoemotivi. Si tratta di una pianta particolarmente utile per risolvere problemi di tipo nervoso o psicologico grazie all'azione benefica sui livelli di serotonina.

Nota col nome botanico di Griffonia simplicifolia, fa parte della famiglia delle leguminose ed è originaria dell’Africa tropicale. I principi attivi si trovano nei semi dai quali si ricava un estratto secco poi trasformato in un integratore. Granparte delle proprietà della griffonia sono legate alla presenza del 5-idrossi-triptofano (5-HTP), aminoacido essenziale precursore della serotonina.

LEGGI anche: GRIFFONIA: PROPRIETÀ, CONTROINDICAZIONI E COME ASSUMERE L'ANTIDEPRESSIVO NATURALE

Se avete acquistato questo lotto, non consumatelo e riportatelo indietro.

Francesca Mancuso

arona tgi

SEAT

Nuova SEAT Arona TGI a metano: prezzi, modelli e caratteristiche

trocathlon320

Trocathlon

Come vendere e acquistare attrezzatura sportiva usata per aiutare l'ambiente

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
oli essenziali
ricette
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
corsi pagamento
whatsapp gratis
seguici su instagram