dolori-addominali

L’addome è una cavità del nostro corpo che contiene molti organi, quando compare del dolore non è quindi sempre facile capirne l’origine e la localizzazione esatta. Scopriamo allora tutte le possibili cause e i rimedi da provare in caso di dolori addominali.

Per prima cosa facciamo un passo indietro per individuare nello specifico la zona addominale. Si chiama addome quella parte del corpo compresa tra il petto e l’inguine, qui sono contenuti stomaco, intestino, fegato, cistifellea, pancreas, milza, reni, utero e ovaie (nel caso della donna), il tutto avvolto da una membrana chiamata peritoneo.

Quando si parla di dolore addominale è difficile immediatamente capire dove è localizzato il problema. Anche se infatti il punto dolente è uno nello specifico, potrebbe trattarsi del riflesso di un’infiammazione localizzata altrove. Sarà compito dunque del medico capire esattamente la causa a monte dei sintomi comparsi.

Vediamo adesso alcune possibili cause di dolori addominali.

Dolori addominali, cause

I dolori addominali possono essere sintomo di patologie e problemi più o meno gravi: gastroenterite o influenza intestinale, sindrome del colon irritabile, presenza di diverticoli, sindrome premestruale, appendicite e addirittura tumore.

A volte la causa può essere ipotizzata anche in base al tipo di dolore e soprattutto alla localizzazione più o meno specifica. La gastroenterite, ad esempio, fa percepire un dolore diffuso in tutto l’addome mentre l’appendicite o dolori provenienti dallo stomaco sono molto più localizzati nel punto in cui si trova l’organo infiammato.

Dolori addominali si possono avvertire poi in caso di presenza nell’intestino di molto gas o di coliche, in questo caso il fastidio è rappresentato da veri e propri crampi, quindi il dolore appare e scompare con una frequenza più o meno alta.

Sono davvero molte altre le possibili cause di dolori addominali tra queste ricordiamo: ulcera, ernia, gastrite, reflusso gastroesofageo, pancreatite, calcoli alla colecisti, celiachia, intolleranze alimentari, ostruzioni intestinali, calcoli renali, cisti ovariche, fibromi, endometriosi ma anche una condizione di anemia.

Ricapitolando i dolori addominali possono comparire in caso di:

Gastroenterite
Appendicite
Colite
• Diverticoli
• Sindrome premestruale
• Calcoli
• Flautolenza
• Ulcera
• Ernia
• Gastrite
• Reflusso gastroesofageo
Celiachia
Intolleranze alimentari
• Pancreatite
• Ostruzioni intestinali
• Cisti ovariche
• Fibromi
• Endometriosi
Anemia
• Tumori

Come avrete capito è molto importante individuare la causa scatenante dei dolori addominali (soprattutto se compaiono frequentemente) in modo da agire su di essa per evitare il ripresentarsi del problema e, in alcuni casi, scongiurare gravi conseguenze per la salute.

dolori addominali cause

Sintomi

Insieme ai dolori addominali possono comparire anche altri sintomi: vomito, diarrea, nausea, stitichezza, febbre, mal di testa, stanchezza e altro.

Sintomi più seri che devono far pensare subito a recarsi al pronto soccorso sono presenza di altri dolori (soprattutto al petto, alla spalla e al collo), sangue nelle feci o nel vomito, la comparsa di dolori improvvisi molto forti, perdita di peso o al contrario aumento di peso inspiegato, gonfiore addominale molto vistoso, problemi ad urinare, presenza di ittero (si riconosce dal colore giallo che assume la pelle e la scera, ovvero la parte bianca degli occhi).

Ricapitolando non sottovalutate la presenza di questi sintomi e recatevi quanto prima dal medico o meglio al pronto soccorso:

• Presenza in contemporanea di dolori al petto, alla spalla o al collo
• Presenza di sangue nelle feci (o che fuoriesce con il vomito)
• Comparsa di dolore addominale forte e che compare all’improvviso
Perdita di peso o al contrario aumento improvviso
Gonfiore addominale vistoso
• Problemi ad urinare
• Ittero

Rimedi per i dolori addominali

I rimedi per i dolori addominali possono essere diversi e quale usare ovviamente dipenderà dalla causa scatenante:

Dolori addominali da gastroenterite

Se il problema a monte è la gastroenterite, ricordate di mangiare alimenti leggeri e secchi, bere molta acqua e assumere probiotici. Dato che spesso questo problema oltre ai dolori fa comparire diarrea, nausea e vomito, rimedi naturali da provare sono quelli a base di limone e zenzero.

Leggi anche: GASTROENTERITE: CAUSE, SINTOMI E RIMEDI IN BAMBINI E ADULTI

Dolori addominali da ciclo

I dolori mestruali colpiscono l’addome nella parte più bassa, vicina appunto agli organi genitali e sono molto caratteristici. Si possono nella maggior parte dei casi alleviare con alcuni rimedi naturali tra cui tisane rilassanti e sgonfianti, compresse da applicare sull’addome a base di zenzero ma anche oli essenziali. Importante anche una sana alimentazione.

Leggi anche: DOLORI MESTRUALI: 10 RIMEDI NATURALI PER ALLEVIARLI

Dolori addominali da colite

In caso di colite si possono sperimentare diversi rimedi naturali per fronteggiare il problema dei crampi, dei dolori addominali e l’alternanza di stipsi e diarrea spesso presente. Anche in questo caso si può agire in primis sull’alimentazione ma anche servirsi di tisane (ad esempio quella di malva) o integratori erboristici a base di piante lenitive sulla mucosa intestinale.

Leggi anche: RIMEDI NATURALI PER LA COLITE

tisana malva

Dolori addominali da diverticoli

La presenza di diverticoli è una patologia assolutamente da non sottovalutare in quanto se queste piccole anse intestinali si infiammano ci possono essere conseguenze molto gravi. Molto importante in questo caso seguire una dieta adeguata che comprenda molte fibre (cereali integrali legumi, verdura, frutta) in modo da favorire la regolarità intestinale. Esistono invece degli alimenti da evitare, come i semi e tutti gli alimenti che ne contengono (ad esempio i pomodori).

Leggi anche:  DIVERTICOLI: CAUSE, SINTOMI E RIMEDI ALLA DIVERTICOLOSI

Dolori addominali da flautolenza

Se il problema che genera i dolori è la flatuolenza possono venire in aiuto dei rimedi naturali che aiutano ad assorbire i gas intestinali. Tra questi il finocchio, il carbone vegetale, la tisana all’anice e lo zenzero. Anche masticare lentamente ogni volta che si mangia è un buon sistema a costo 0 per evitare la formazione di aria nell’intestino.

Leggi anche: PANCIA GONFIA: 10 RIMEDI NATURALI PER IL GONFIORE ADDOMINALE

Dolori addominali da intolleranze alimentari e celiachia

In questo caso i dolori sono dovuti all’assunzione di alimenti non benefici per il proprio organismo. L’unico sistema è quello di eliminarli dalla propria dieta, in caso definitivo se parliamo di celiachia o almeno per un periodo nel caso di intolleranze alimentari. Rivolgetevi ad un esperto per avere dei consigli in merito.

Leggi anche: CELIACHIA: TUTTO QUELLO CHE DOVETE SAPERE

Dolori addominali da anemia

Pochi sanno che anche l’anemia tra i suoi sintomi ha la comparsa di dolori addominali. In questo caso i rimedi saranno quelli volti a far tornare ai giusti livelli ferro ma anche vitamina B12 e acido folico risolvendo tra l'altro eventuali problemi di malassorbimento di questi nutrienti. Si agisce in prima battuta soprattutto a livello alimentare con delle giuste associazioni (ad esempio alimenti ricchi di ferro con vitamina C), limitando sostanze che influiscono sul corretto assorbimento (ad esempio tè e caffè), ecc.

Leggi anche: ANEMIA: CAUSE, SINTOMI E CURE NATURALI

Altri rimedi naturali in caso di dolori addominali

Ai seguenti link vi segnaliamo altri rimedi naturali nel caso i vostri dolori addominali siano dovuti a:

Ulcera
Ernia
Gastrite
• Reflusso gastroesofageo
Endometriosi
Calcoli renali 

Francesca Biagioli

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog