borotalco

Scopriamo quali sono le alternative naturali al talco per i bambini e in generale per la cura del corpo. Il comune talco è stato utilizzato per anni come polvere assorbente dopo il bagno, la doccia o il bagnetto dei bambini. Ma è davvero sicuro?

 

Talco, è cancerogeno?

Lo scorso anno una sentenza storica pronunciata nel Missouri ha ordinato a Johnson & Johnson di pagare 72 milioni di dollari come risarcimento alla famiglia di Jackie Fox, una donna morta di cancro alle ovaie.

La sua morte è stata correlata dalla Corte all’abitudine di usare quotidianamente il talco prodotto dall’azienda, anche se Johnson & Johnson sostiene che il legame tra uso del talco e cancro alle ovaie non sia mai stato dimostrato.

Leggi anche:  JOHNSON & JOHNSON CONDANNATA PER LA SECONDA VOLTA: PER I GIUDICI IL BOROTALCO È CANCEROGENO

Sono state presentate altre cause dove si accusa la multinazionale di conoscere i rischi del talco dagli anni Ottanta ma di aver continuato a mettere in vendita normalmente i propri prodotti senza mai aver avvertito i consumatori.

La Iarc, Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro, ha analizzato questa sostanza per valutarne la possibile cancerogenicità. In seguito alle analisi, il talco è stato classificato come "possibilmente cancerogeno" ciò vuol dire che non ci sono prove per poter affermare con certezza che provochi tumori ma che il dubbio rimane.

Talco, alternative naturali

Per fortuna, nel dubbio, esistono rimedi naturali e alternative molto più sicure, praticamente senza rischi, e adatte anche ai bambini.

1) Amido di mais

L’amido di mais è un prodotto che possiamo trovare facilmente al supermercato con il nome di Maizena. È una polvere finissima che viene utilizzata in cucina per rendere le torte più leggere o per addensare le salse ma che trova usi anche per la bellezza, ad esempio come shampoo secco o nelle maschere per il viso.

Leggi anche: AMIDO DI MAIS: 10 USI ALTERNATIVI

amido di mais

2) Amido di riso

L’amido di riso viene messo in vendita comunemente come prodotto delicato da utilizzare per il bagnetto dei bambini, da applicare sulla pelle umida o al cambio del pannolino e più in generale per assorbire i cattivi odori.

Leggi anche: AMIDO DI RISO: PROPRIETÀ, USI E DOVE TROVARLO

amido di riso

3) Farina di tapioca

Anche la farina di tapioca, la stessa che si utilizza per le pappe dei bambini, è una polvere finissima che ricorda il talco e che può essere utilizzata senza problemi sulla pelle dei più piccoli ma anche per i grandi, ad esempio come polvere per assorbire i cattivi odori dei piedi o nelle scarpe.

Leggi anche:  TAPIOCA: USI, PROPRIETÀ, VALORI NUTRIZIONALI E INDICE GLICEMICO

tapioca

4) Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è uno degli ingredienti più noti da utilizzare in casa o sulla pelle per assorbire i cattivi odori. Va bene come deodorante in polvere da applicare sotto le ascelle, da solo o mescolato con l’amido di mais. Basta unire 1 cucchiaio di bicarbonato a 1 cucchiaino di amido di mais e mescolare bene.

Leggi anche:  50 FANTASTICI USI ALTERNATIVI DEL BICARBONATO DI SODIO

bicarbonato

5) Farina di avena

Anche la farina di avena oltre che in cucina viene utilizzata per la cura della pelle in particolare per preparare impacchi ma anche come aggiunta al pediluvio e a bagni allevianti, viste le sue proprietà lenitive.

Leggi anche: 15 USI ALTERNATIVI DELLA FARINA D’AVENA

farina avena

6) Fecola di maranta o arrowroot

Ecco un ingrediente un po’ meno comune ma comunque considerato tra le possibili alternative naturali al talco o come idea di prodotto da utilizzare come shampoo secco. La maranta è una pianta originaria del Brasile. Il prodotto si trova in vendita online o nei negozi di prodotti bio.

arrowroot

7) Polvere di iris

La polvere di iris è un prodotto erboristico che viene utilizzato soprattutto sui capelli, come shampoo secco naturale. È adatta soprattutto in quei momenti in cui per vari motivi, anche di salute, non ci si può lavare i capelli normalmente.

plvere di ikrisFonte foto: Prozis

8) Fecola di patate

La fecola di patate ha proprietà lenitive e viene utilizzata come prodotto in polvere da applicare sulle scottature solari o per lenire la pelle arrossata dei bambini o ancora in caso di prurito o di punture di insetti.

Leggi anche: FECOLA DI PATATE: PROPRIETÀ, USI IN CUCINA E PER LA BELLEZZA

fecola di patate

9) Talco fatto in casa in 5 minuti

Con bicarbonato di sodio, amido di mais e oli essenziali potrete preparare in casa in 5 minuti il vostro talco personalizzato. Qui la ricetta.

borotalco 1

Fonte foto: L'ecobottega

10) Talco fatto in casa profumato

Ecco un'altra ricetta per preparare in casa il vostro borotalco profumato. Vi serviranno solo amido di mais, polvere di iris o amido di iris e oli essenziali o essenza profumate. Qui la ricetta completa.

borotalco 2

Fonte foto: Eden Style Magazine

Avete mai sperimentato questi rimedi naturali come alternative al talco? Ne conoscete altri?

Marta Albè

geronimo stilton

Trocathlon

Torna il mercatino dell'usato di Decathlon che fa bene all'ambiente e al portafogli

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram